Connect with us

Notizie

Area B attiva dal 25 febbraio 2019: tutte le info utili

Pubblicato

il

Area B dal 25 febbraio 2019 è attiva: tutte le info utili. È arrivata la data tanto temuta. Dal 25 febbraio 2019 diventa attiva la zona a traffico limitato più grande d’Italia. L’Area B vieta l’ingresso ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e alle moto a due tempi Euro 0, 1. Sarà attiva dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.30, esclusi i festivi.

Una zona che copre quasi la totalità dello spazio occupato dal capoluogo lombardo. I più colpiti sono i veicoli diesel e, con un attento programma spalmato sui prossimi anni, verranno via via eliminati dalla città tutti i veicoli inquinanti. La “Low Emission Zone”, area a basse emissioni, è davvero enorme e copre il 72% del territorio comunale. Sono coinvolti il 97% dei residenti. I blocchi del traffico non servono a ridurre l’inquinamento. Questa nuova Area B è un graduale percorso fatto dal Comune accanto ai cittadini. Ed incentiva l’utilizzo dei mezzi pubblici.

LEGGI ANCHE: Area B Milano: confini, come funziona, costi e come pagare

Chi non può entrare dal 25 febbraio 2019

Dal 25 febbrario 2019 sarà vietare l’accesso alle automobili a benzina Euro 0, ai diesel Euro 0, 1, 2 e 3, ai motocicli Euro 0 e ai mezzi pesanti oltre 12 metri di lunghezza. Il tutto sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, festivi esclusi.

Nello specifico:

  • Autovetture Euro 0 benzina
  • Autovetture Euro 0, 1, 2, 3 diesel senza FAP
  • Autovetture Euro 3 diesel con FAP di serie e con campo V.5 carta circolazione > 0,025 g/km oppure senza valore nel campo V.5 carta circolazione (In assenza di valore nel campo V.5, è possibile dimostrare la conformità alla disciplina di Area B attraverso il certificato di omologazione rilasciato dalla casa produttrice del veicolo)
  • Autovetture Euro 0, 1, 2, 3 diesel con FAP after-market con classe massa particolato inferiore a Euro 4
  • Autovetture a doppia alimentazione gasolio-GPL e gasolio-metano Euro 0, 1, 2

Per quanto riguarda invece le moto non possono entrare inizialmente i motoveicoli a due tempi di classe Euro 0, 1 e ai ciclomotori a due tempi di classe Euro 0, 1.

LEGGI ANCHE: Area B Milano moto: accessi, bonus e permessi

Le telecamere attive ai varchi da lunedì 25 febbraio 2019

Le telecamere saranno attive sui seguenti varchi fin dal primo giorno di attivazione dell’Area B. Queste le vie già attive:

via Anassagora
via Pirelli
viale Sarca
via Giuditta Pasta
via Gallarate
via Tofano
via Basilea
via Zurigo
via Gonin
via Baroni
via Cassinis
via Rogoredo
via Carlo Feltrinelli
via Mecenate
via Fantoli

Aumenteranno progressivamente il numero delle telecamere, per il controllo degli accessi, fino a raggiungere le 188 unità nel 2020.

LEGGI ANCHE: Area B Milano parcheggi: mappa completa

Per il primo anno di attivazione

Nei primi dodici mesi di attuazione del provvedimento tutti avranno cinquanta giorni di libera circolazione, non per forza consecutivi. Al primo accesso si riceverà via posta un alert. Al suo interno sarà illustrato chiaramente il funzionamento della nuova Area B. Conterrà anche un invito ad iscriversi al portale per controllare e gestire gli accessi disponibili. Sarà possibile accedere al portale, consigliato l’utilizzo del browser Chrome. Dopo aver effettuato la registrazione, si potrà verificare e controllare gli accessi effettuati e richiedere la deroga. Sarà possibile anche gestire le targhe dei propri veicoli.

LEGGI ANCHE: Area B residenti a Milano: come funziona, bonus e registrazione

I costi

La multa è già stata decisa e si aggirerà sugli 80 euro. Prestabiliti anche un numero limitato di accessi ogni anno, chiamati bonus. Nel primo anno sono previsti un massimo di 50 accessi per tutti, cittadini e non. Dall’anno successivo i residenti avranno un bonus di 25 accessi all’anno mentre a tutti gli altri ne saranno riservati solo 5.

LEGGI ANCHE: Area B Milano festivi: orari e giorni gratuiti

Informazioni

Oltre al portale sarà possibile informarsi si può consultare www.comune.milano.it/areab dove sono presenti informazione utili anche su divieti, atti e normativa di riferimento. Per le informazioni è anche aperto al pubblico un infopoint. Lo potrete trovare nel mezzanino della stazione Duomo della linea rossa della metropolitana. Gli orari di apertura del servizio sono dalle 8.30 alle 15.30, dal lunedì al venerdì. Sono a disposizione 16 sportelli. Tuttavia è bene ricordare che tutte le pratiche possono sempre essere fatte on line, sia attraverso le pagine web del Comune che quelle di Atm.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Trasporti

Orari sciopero Milano 28 novembre: fasce garantite Atm

Pubblicato

il

Confermata e in arrivo una nuova mobilitazione, ecco gli orari dello sciopero a Milano del 28 novembre. Ad aderire alla protesta il personale dell’Azienda Trasporti di Milano. La Cub Trasporti ha proclamato uno sciopero di 24 ore. Le motivazioni sono “la liberalizzazione e la privatizzazione del trasposto pubblico locale milanese e dell’hinterland, contro le gare di appalto dei servizi gestiti da Atm e per l’affidamento diretto in house dei servizi di trasporto pubblico locale, contro la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo Atm“. Il giorno dopo, il 29 novembre, uno sciopero generale è invece stato proclamato in tutta la penisola. Vediamo ora le fasce garantite e i mezzi Atm interessati dallo sciopero a Milano del 28 novembre.

LEGGI ANCHE: Sciopero 28 e 29 novembre a Milano: tutti i mezzi coinvolti

Orari sciopero Milano 28 novembre: fasce garantite Atm

Lo sciopero coinvolgerà il personale viaggiante e di esercizio di superficie e della metropolitana di tutte le linee Atm. Coinvolta quindi non solo la metro, ma anche bus e tram. L’agitazione è quindi confermata e “prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio” ha comunicarlo è Atm. Le fasce garantite sono quindi dall’inizio del servizio fino alle 8.45 e dalle 15.00 alle 18.00.

LEGGI ANCHE: Sciopero Atm 28 novembre Milano: ecco i mezzi a rischio

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Notizie

Lenovo arriva a Milano: il primo Flagship store d’Europa

Pubblicato

il

Lenovo arriva a Milano e sarà proprio nella nostra città che aprirà il suo primo Flagship store d’Europa. L’inaugurazione dello store, del più grande produttore di computer e smartphone al mondo, è prevista nei primi mesi del 2020. Il nuovo store sarà all’angolo fra corso Matteotti e via S. Pietro all’Orto, in un edificio di tre piani. La location sarà suddivisa in diverse aree. Saranno disponibili zone di co-working, un Auditorium, un bar e ovviamente un angolo commerciale per esperienze immersive e l’utilizzo dei prodotti.

“Siamo orgogliosi di aprire a Milano uno spazio di incontro tecnologico, sociale, culturale ma anche di relax e di svago, in cui le persone possano provare nuove esperienze con il mondo digitale. Ci auguriamo con questa iniziativa di dare un contributo alla creazione di un ecosistema dedicato all’innovazione che possa offrire a Milano ulteriore impulso verso l’apertura e la crescita internazionali.” ha dichiarato Emanuele Baldi, Amministratore delegato e Country General Manager di Lenovo per l’Italia.

Lenovo arriva a Milano: il primo Flagship store d’Europa

Il colosso cinese Lenovo arriva a Milano, nei primi mesi del 2020, con il suo primo Flagship store d’Europa. Un edificio di tre piani, che ospiterà il produttore di computer e smartphone, sarà un negozio ma non solo. Pensato e realizzato per la condivisione e l’incontro e non solo per la presentazione e la vendita dei prodotti. Ovviamente la showcase non mancherà, ma troveremo anche un Auditorium, un bar e persino delle zone dedicate al co-working.

Il Flagship Store sarà “un luogo in cui le persone incontrano la tecnologia e le possibilità che questa offre di migliorare la vita degli individui e contribuire al progresso della società”.

“Stiamo progettando un luogo dove sia possibile sperimentare e conoscere le tecnologie che migliorano la vita di oggi e quella futura, dalle soluzioni dell’high performance computing ai nuovi PC e tablet con IA, dai dispositivi connessi al gaming alla realtà virtuale fino agli smartphone. Aperto a soluzioni di partner e brand che hanno un ruolo fondamentale nell’innovazione. Forme e design del Flagship Store interpreteranno questo obiettivo e i valori di Lenovo, creando un contesto di conoscenza.”

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Notizie

Albero di Natale in Piazza Duomo a Milano: non il solito albero

Pubblicato

il

Quest’anno l‘albero di Natale in Piazza Duomo a Milano non sarà il solito albero. L‘allestimento del 2019 è affidato alla catena di supermercati Esselunga, che ha deciso per una novità. Mentre tutti si aspettano il classico e altissimo abete, più o meno spennacchiato e addobbato, molti rimarranno sorpresi. All’ombra della Madonnina questo Natale sorgerà un albero, ma sarà fatto interamente di metallo.

LEGGI ANCHE: Albero di Natale in Duomo: Cerimonia di Accensione 2018

Albero di Natale in Piazza Duomo a Milano: non il solito albero

I lavori sono già in atto e a breve sorgerà un gigantesco cono, che richiamerà un vero e proprio abete, illuminato da migliaia e migliaia di luci. il costo? 975mila euro.

“Milano super Christmas 2019. Esselunga ha scelto di regalare un segno che ravviverà il Natale dei milanesi”, si legge intorno al cantiere sorto in piazza Duomo.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere

Popolari