Lavori sulla Linea Verde M2: ecco le vie chiuse per il cantiere. Prenderà il via il 19 febbraio 2019 il riammodernamento della Linea verde M2 della metropolitana milanese. Si partirà proprio dalla metropolitana milanese lunga 40 chilometri e conta ben 35 fermate. Sarà purtroppo inevitabile creare disagi agli oltre 120 milioni di passeggeri annui trasportati lungo la linea che attraversa la città. I lavori riguardano l’impermeabilizzazione delle gallerie, il rinnovo del sistema di segnalamento, il rinnovo dei treni, la sostituzione dei tornelli, il rinnovo della rete elettrica, un abbattimento del rumore e un miglioramento dell’accessibilità. Il primo tratto interessato sarà quello di via Pacini, soggetto a numerosi allagamenti dovuti all’innalzamento della falda acquifera.

LEGGI ANCHE: Le nuove tariffe ATM saranno applicate da marzo 2019

Lavori sulla Linea Verde M2: il cantiere tra Lambrate e Piola

I lavori di impermeabilizzazione, della durata di circa due anni, partiranno proprio il 19 febbraio 2019 da Via Pacini. In direzione di Piola, tra via Bottesini e via Teodosio, sarà aperto un cantiere in superficie per il risanamento della galleria metropolitana.

I lavori prevedono due fasi. La prima fase durerà fino a luglio 2019 e vedrà il restringimento della carreggiata tra via Desiderio e via Teodosio. Da settembre a dicembre 2019 sarà ridotta la carreggiata tra via Desiderio e via Bottesini. Da gennaio a dicembre 2020 sarà interessata dalla riduzione la carreggiata tra via Teodosio e piazza Piola. Non si potrà parcheggiare più nelle aree di parterre centrale mentre il trasporto pubblico di superficie non subirà nessuna interruzione ne deviazione. Questo segna l’inizio dell’ammodernamento della linea verde che avrà un costo complessivo di oltre 440 milioni di euro.

“Il 27 settembre la Verde compie 50 anni – dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità – insieme ad Atm abbiamo deciso una serie di importanti interventi per rinnovarla completamente e renderla più sicura, veloce e moderna. Uno fra i numerosi e importanti investimenti che vengono attuati sulla rete di trasporto pubblico affinché sia garantita l’efficienza dell’intera rete”.

Per quanto riguarda la sola impermeabilizzazione sarà necessario interrompere il transito della linea M2 dalla stazione di Loreto alla stazione di Udine nei mesi di agosto 2019 e 2020. Atm attiverà un servizio di bus sostitutivo da Loreto a Udine con fermate a Piola e Lambrate e potenziate le linee di superficie 56/55/81/39.

LEGGI ANCHE: Atm: nuove barriere ed allarmi per combattere i trasgressori

Lavori sulla Linea Verde M2: tra Gobba e Gorgonzola

Per quanto riguarda la tratta Gobba-Gorgonzola, si provvederà alla messa in sicurezza dei binari in superficie, i lavori partiranno nella seconda metà del 2020. Il nuovo sistema di segnalamento che regola la circolazione dei treni. Aumenterà così la frequenza dei convogli che passerà da uno ogni 120-150 secondi, a uno ogni 90 secondi. La capacità di trasporto aumenterà del 30% passando a 52mila passeggeri all’ora. I lavori verranno eseguiti soltanto di notte per non interrompere la linea e la fine lavori è prevista per il 2024.

LEGGI ANCHE: M2 Cascina Gobba-Gessate sospesa di sera: ecco il perchè

Le novità di Atm

In arrivo 46 nuovi treni Leonardo. Più leggeri, meno inquinanti e tutti dotati di aria condizionata. L’aumento della circolazione dei treni renderà la scelta dell’utilizzo dei mezzi pubblici più accessibile per molti pendolari. Un abbattimento del traffico quindi, ma anche meno inquinamento, non solo dovuto alle auto ma anche al rumore. Verranno installate anche delle barriere antirumore sui due lati di via Palmanova, tra le stazioni Cimiano e Crescenzago. Partirà anche la sostituzione dei tornelli con i nuovi a barriera anti-elusione, a partire dalla prossima primavera. Questo ammodernamento è conseguente al rinnovo della rete elettrica della linea, già attualmente in atto, con la sostituzione di tutti i 700 pali di sostegno dell’elettricità. Da metà febbraio a metà aprile ci sarà un’interruzione del servizio, solo nelle ore serali, dal lunedì al venerdì. Anche l’accessibilità della stazioni della M2 sarà migliorata con l’installazione di ascensori, sostituzioni di montascale e inserimento di scivoli.

LEGGI ANCHE: Il biglietto ATM arriverà a 2 euro, il più caro d’Italia

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.