Mostre a Milano: riaprono i musei dal 19 maggio 2020

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
Advertisements

Le mostre da non perdere a Milano. La città è davvero ricca di eventi, manifestazioni, concerti e mostre. Un’infinità di intrattenimento di vario genere adatta a chiunque. Le scelte sono davvero tante. A volte fin troppe. Non sapete come muovervi nella giungla di eventi che la nostra città ha da offrire? Ci abbiamo pensato noi. Una lista delle migliori mostre in programma di questo mese, selezionate per voi. Dai quadri di pittori famosi alle fotografie di tempi passati e presenti, dalle sculture classiche alle rivisitazioni con stile, dai vestiti d’epoca restaurati per l’occasione alle analisi approfondite di periodi storici. Mostre personali e grandi artisti a confronto per un panorama culturale a 360 gradi. Tutte ugualmente belle e tutte ugualmente imperdibili. Non perdete tempo, segnatele in agenda e correte a visitarle! Ecco le mostre da non perdere questo mese a Milano.

Advertisements

 

>> Riaprono i Musei a Milano dopo l’emergenza sanitaria Covid 19 <<

Da martedì 19 maggio 2020 riaprono i musei a Milano. Un nuovo format, un’apertura straordinaria e sperimentale di tutti i musei civici della città. Ad annunciare l’imminente riapertura è stato l’assessore alla cultura Filippo del Corno. Non apriranno tutti insieme ma seguiranno un calendario ben preciso.

Per approfondire >> Riaprono i musei a Milano: ecco come prenotare il posto

 

TUTANKHAMON REALEXPERIENCE

Una selezione di preziosi oggetti originali che ruotano intorno al pezzo forte di tutta la mostra, ovvero la statua del giovane Tutankhamon. Un’esperienza multisensoriale che analizza la civiltà egizia e fa rivivere la scoperta della tomba di Tutankhamon.

Fino al 30 agosto 2020

Per approfondire >> Mostra Tutankhamon Milano: Tutankhamon Realexperience è un viaggio oltre le tenebre

 

GENIUS LOCI

Le sale di un museo d’arte prevedono un pubblico che guarda le opere, ma non un pubblico che osserva un pubblico. Eppure nel teatro dell’arte la scena non è quella dell’opera ma del pubblico. Così in un museo le opere d’arte che interagiscono tra loro, lo spazio espositivo si fa teatro, i visitatori alterano gli equilibri con i loro movimenti e alla fine un fotografo somma tutto in un’intenzione fotografica.

Fino al 26 luglio 2020

Per approfondire >> Mostra Genius Loci a Milano: lo spazio espositivo si fa teatro

 

GEORGES DE LA TOUR

Persone umili con corpi imperfetti, molto simili ai soggetti di Caravaggio. De La Tour fu un osservatore molto attento della vita e della natura, di cui non si hanno però notizie certe sulla sua formazione. Determinante per lui fu comunque la figura di Caravaggio. Il suo studio maniacale delle fonti di luce e le sue realizzazioni lo rendono un prosecutore della scuola caravaggesca.

Fino al 27 settembre 2020

Per approfondire >> Georges de la Tour, l’Europa della luce a Milano

DIGITAL WHALES

Una mostra interattiva ed ecosostenibile che ha portato letteralmente le balene a Milano. Potremmo vedere da vicino apodogli, balenottere comuni, stenelle striate, globicefali, megattere ed orche. All’Acquario Civico, attraverso un’App, installabile sul proprio Device (cellulare o tablet), sarà possibile godersi uno spettacolo davvero unico grazie alla realtà aumentata.

Fino al 30 settembre 2020

Per approfondire >> Le balene a Milano: Digital Whales, la mostra interattiva

 

SALVADOR DALÌ

Una mostra personale con oltre 270 opere del grande artista, per un’immersione profonda e completa nel surrealismo. In esposizione volumi, litografie, serigrafie, xilografie, incisioni e pergamene. Tutte le opere affrontano e temi più disparati. Dal sogno alla religione, dalla poesia alla simbologia.

Fino al 7 dicembre 2021

Per approfondire >> Salvador Dalì a Monza: oltre 270 opere per immergersi nel surrealismo alla Villa Reale

 

ATELIER DI LEONARDO E IL SALVATOR MUNDI

In continuità con le celebrazioni per la morte di Leonardo Da Vinci, nell’ambito dell’evento Leonardo mai visto, viene mostrato al pubblico, per la prima volta, un disegno prodotto nell’atelier del Maestro che presenta su un lato del foglio studi di anatomia e dall’altro una misteriosa iscrizione che fa riferimento al Salvator Mundi, di cui si espone la versione dipinta da Gian Giacomo Caprotti, allievo di Leonardo, e datata 1511.

Fino al 19 aprile 2020

Per approfondire >> Tutte le info sulla mostra

 

SCRITTURA ALLO SPECCHIO

La mostra una scrittura allo specchio a Milano al Castello Sforzesco è inserita nel palinsesto Leonardo500, intende richiamare le fasi essenziali della formazione del genio Vinciano attraverso un’analisi della sua scrittura che svela le componenti fondamentali di una cultura personale sviluppatasi tra apprendistato di bottega e frequentazione delle corti. Sarà esposto in originale il Codice trivulziano, autografo di Leonardo, insieme a significative attestazioni grafiche coeve di altri autori.

Fino al 26 aprile 2020

Per approfondire >> Mostra Una scrittura allo specchio a Milano al Castello Sforzesco

 

Tutte le mostre a Milano