in

Le Mostre Imperdibili della Primavera 2024 a Milano

Mostre primavera 2024 Milano

Con l’arrivo della primavera, Milano si trasforma in un vibrante palcoscenico culturale, offrendo una varietà di mostre d’arte che attirano visitatori da tutto il mondo. La città, nota per il suo inestimabile patrimonio artistico e per essere un crocevia di innovazione, si adorna di colori, profumi e creatività. Questa primavera, le gallerie e i musei milanesi aprono le loro porte a una stagione espositiva senza precedenti, promettendo esperienze immersive e rivelatrici. Dal design all’arte contemporanea, ogni mostra è un viaggio attraverso il tempo, la creatività e l’espressione umana. Ecco le mostre da non perdere a Milano nella primavera del 2024.

Dal Cuore alle Mani: Dolce&Gabbana

  • Museo: Palazzo Reale
  • Date: 07 aprile – 31 luglio 2024
  • Descrizione: Per la prima volta in mostra, le creazioni uniche della casa di moda Dolce&Gabbana. Una lettera d’amore all’artigianalità e al design italiano, che racconta la passione e la creatività dietro ogni pezzo.

Andrea Kvas. A New Golden Age of Guano

  • Museo: Studio Giovanni De Francesco
  • Date: 06 aprile – 12 maggio 2024
  • Descrizione: Dopo dieci anni, Andrea Kvas ritorna con una personale che esplora temi di rinascita e trasformazione, attraverso il medium inusuale del guano.

HIDETOSHI NAGASAWA. 1969-2018

  • Museo: BUILDING
  • Date: 04 aprile – 20 luglio 2024
  • Descrizione: Una grande retrospettiva dedicata a Hidetoshi Nagasawa, che attraversa quasi cinque decenni di carriera dell’artista, esplorando il suo contributo unico all’arte e all’architettura.

Tatuaggio

  • Museo: MUDEC – Museo delle Culture
  • Date: 28 marzo – 28 luglio 2024
  • Descrizione: Con un approccio antropologico, la mostra indaga la storia e le culture del tatuaggio, dalle sue origini remote fino alle contemporanee espressioni artistiche.

Pino Pascali

  • Museo: Fondazione Prada
  • Date: 28 marzo – 23 settembre 2024
  • Descrizione: Un’ampia retrospettiva dedicata a Pino Pascali, figura chiave dell’arte povera, che mette in luce la sua capacità di esplorare e trasformare materiali quotidiani in opere d’arte.

Nari Ward. Ground Break

  • Museo: Pirelli HangarBicocca
  • Date: 28 marzo – 28 luglio 2024
  • Descrizione: Nari Ward, noto per le sue installazioni immersive, presenta un nuovo progetto che riflette su temi di migrazione, identità e trasformazione urbana.

ORIGIN of SIMPLICITY. 20 Visions of Japanese Design

  • Museo: ADI Design Museum
  • Date: 23 marzo – 09 giugno 2024
  • Descrizione: Un’esplorazione dell’essenzialità e dell’eleganza del design giapponese attraverso venti visioni che ne definiscono l’unicità e l’impatto globale.

RICHARD ORLINSKI. THE WILD ODYSSEY

  • Museo: Deodato Arte
  • Date: 21 marzo – 20 aprile 2024
  • Descrizione: L’artista Richard Orlinski apre le porte a un’avventura artistica senza precedenti, esplorando il confine tra natura selvaggia e creatività umana.

Luca Locatelli. The Circle

  • Museo: IED Milano
  • Date: 21 marzo – 20 aprile 2024
  • Descrizione: Dopo il successo a Torino, le immagini del fotografo Luca Locatelli approdano a Milano, offrendo uno sguardo profondo sulla relazione tra uomo e ambiente nell’era digitale.

Regine Schumann, Iris

  • Museo: Dep Art Gallery
  • Date: 20 marzo – 06 luglio 2024
  • Descrizione: Un’esposizione dedicata all’artista Regine Schumann, nota per le sue opere che esplorano la percezione della luce e del colore, invitando il pubblico a un’immersione sensoriale unica.

Piero della Francesca. Il polittico agostiniano riunito

  • Museo: Museo Poldi Pezzoli
  • Date: 20 marzo – 24 giugno 2024
  • Descrizione: Un evento espositivo unico che riunisce il polittico agostiniano di Piero della Francesca, offrendo ai visitatori l’opportunità di ammirare uno dei capolavori del Rinascimento italiano.

Veronica de Giovanelli. Du monde minéral

  • Museo: Boccanera Gallery
  • Date: 20 marzo – 05 maggio 2024
  • Descrizione: Veronica de Giovanelli presenta le sue ultime opere, esplorando la relazione tra paesaggio naturale e intervento umano, in una riflessione sul concetto di bellezza e distruzione.

Cézanne | Renoir. Capolavori dal Musée de L’Orangerie e dal Musée D’Orsay

  • Museo: Palazzo Reale
  • Date: 19 marzo – 30 giugno 2024
  • Descrizione: Una celebrazione dei 150 anni dell’Impressionismo con un’esposizione straordinaria di capolavori di Cézanne e Renoir, in prestito dai prestigiosi musei parigini.

Loris Cecchini. Body Sculptures

  • Museo: Babs Art Gallery
  • Date: 19 marzo – 21 maggio 2024
  • Descrizione: Loris Cecchini porta a Milano le sue “Body Sculptures”, esplorando il rapporto tra corpo umano e spazio attraverso sculture che sfidano la percezione visiva e tattile.

Alexander e Sasha Brodsky. Piazza senza nome

  • Museo: Fondazione Galleria Milano
  • Date: 18 marzo – 08 giugno 2024
  • Descrizione: Un progetto artistico che riflette sulla memoria urbana e sull’anonimato delle grandi metropoli, attraverso le opere di Alexander e Sasha Brodsky.

Laura Salvinelli. Afghana

  • Museo: Castello Visconteo, Legnano
  • Date: 16 marzo – 28 aprile 2024
  • Descrizione: Storie di donne afghane attraverso l’obiettivo di Laura Salvinelli, in una mostra che intende dare voce alle esperienze di resilienza e speranza in contesti di grande difficoltà.

Forever Young: The Dorian Gray Syndrome

  • Museo: MEET Digital Culture Center
  • Date: 14 marzo – 02 giugno 2024
  • Descrizione: Una riflessione interattiva sull’ossessione per la giovinezza e la bellezza nell’era digitale, ispirata al celebre romanzo di Oscar Wilde.

Miranda July: New Society

  • Museo: Osservatorio Prada
  • Date: 07 marzo – 14 ottobre 2024
  • Descrizione: La prima esposizione museale dedicata all’opera poliedrica di Miranda July, che attraverso video, installazioni e performance indaga le dinamiche delle relazioni umane.

La primavera del 2024 a Milano si annuncia come un periodo di eccezionale fermento culturale, offrendo una panoramica dell’arte in tutte le sue forme. Dalle riflessioni sulla moda e il design alla riscoperta di capolavori del passato, passando per le visioni contemporanee che sfidano la nostra percezione del mondo, ogni mostra rappresenta un’opportunità unica di crescita e ispirazione. Milano, con le sue gallerie e i suoi musei, conferma ancora una volta il suo ruolo di capitale culturale, capace di attrarre, emozionare e sorprendere. Non perdete l’occasione di immergervi nella bellezza e nella creatività che questa città ha da offrire nella splendida cornice della primavera 2024.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.

GIPHY App Key not set. Please check settings

Loading…

0

Fuorisalone 2024 all’Isola Design Festival: tutti gli eventi da non perdere

FuoriSalone 2024 alle 5Vie: tutti gli eventi