Reddito di cittadinanza a Milano, come e chi può fare domanda? I dettagli pratici

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Reddito di cittadinanza a Milano. Ecco tutte le informazioni su come e chi può fare domanda? Vediamo di aiutarvi con i dettagli pratici per richiedere il reddito di cittadinanza 2019. Dai requisiti Isee al modulo di domanda Inps, a chi spetta, come funziona, come ottenerlo e mantenerlo. Il reddito di cittadinanza si è prefissato l”obiettivo di sostenere anche economicamente, le persone che hanno perso il lavoro involontariamente, sono prive di reddito oppure hanno un reddito da lavoro ma troppo basso per vivere.

  • Cittadini italiani;
  • Cittadini dell’Unione Europea
  • Stranieri lungo soggiornanti CE;
  • Stranieri titolari del diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, familiari di un cittadino italiano o dell’Unione Europea.
  • Il richiedente deve comunque essere residente in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 anni in modo continuativo.

Reddito di cittadinanza 2019: requisiti

Per richiedere il reddito di cittadinanza occorre soddisfare le seguenti requisiti:

  • Aver compiuto 18 anni di età;
  • Essere disoccupati o inoccupati o avere un basso reddito da lavoro.
  • Essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa.
  • Avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui moltiplicato per la scala di equivalenza. La soglia del reddito è elevata a 9.360 euro nei casi in cui il nucleo familiare risieda in una abitazione in affitto.
  • Reddito di cittadinanza requisiti ISEE 2019. Avere un ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) aggiornato inferiore a 9.360 euro annui.
  • Avere un patrimonio finanziario non superiore a 6.000 euro che può essere incrementato in funzione del numero dei componenti del nucleo familiare e delle eventuali disabilità presenti nello stesso.
  • Possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro.

Reddito di cittadinanza 2019: come richiederlo

Per richiedere il reddito di cittadinanza 2019 l’Inps ha pubblicato il modulo reddito di cittadinanza che dovrà essere presentato:

  • Online, direttamente dal cittadino tramite il sito ufficiale www.redditodicittadinanza.gov.it, previa autenticazione al portale tramite con Spid identità digitale.
  • tramite Poste italiane;
  • tramite CAF aderenti.

Per presentare la domanda occorre presentare il modulo domanda Inps e il modulo Certificazione dei redditi. Al momento della richiesta bisogna solo presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini ISEE. L’Inps provvederà poi a verificare i requisiti per il reddito di cittadinanza, i controlli partiranno dal 15 aprile. Potrete presentare la domanda a partire dal 6 marzo 2019, online, presso tutti gli uffici postali e presso i CAF. C’è tempo fino al 31 marzo per richiedere il contributo, che sarà poi erogato ad aprile.

Reddito di cittadinanza 2019: cosa succederà dopo che la domanda verrà accettata

Dopo aver presentato la domanda, l’INPS verificherà i requisiti. I controlli partiranno dal 15 aprile. In seguito verrà comunicato quando e in quale ufficio postale vi dovrete recare per ritirare la Carta del Reddito di cittadinanza. In funzione dei requisiti verrete poi convocati dai Centri per l’impiego per sottoscrivere un Patto per il Lavoro o dai Comuni per sottoscrivere un Patto per l’Inclusione sociale.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Lo spettacolo dell’Hanami a Milano: dove ammirare i ciliegi in fiore

Sciopero generale 8 marzo a Milano: aggiornamenti

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.