Modulo autocertificazione residenza Milano. Il modulo di autocertificazione di residenza a Milano è un foglio in cui il cittadino, sia esso Italiano, Europeo o Extra Europeo, dichiara di esser residente in un determinato comune. In questo caso specifico il Comune di appartenenza è quello di Milano. Vediamo ora quando è possibile utilizzare l’autocertificazione e quando invece è necessario ricorrere ai servizi dell’ufficio anagrafe. Chi può effettuare l’autocertificazione e i costi per chi deve richiedere le dichiarazioni direttamente all’Ufficio Anagrafe.

LEGGI ANCHE: Cambio residenza Milano: dove si fa? 

Quando si può usare l’autocertificazione

Innanzitutto l’autocertificazione è una dichiarazione che sostituisce i certificati o gli atti di notorietà, ed è completamente gratuita. È prodotta e sottoscritta direttamente dall’interessato che ha bisogno di dichiarare dati e informazioni personali alle pubbliche amministrazioni e alle società concessionarie di pubblico servizio. Questi soggetti hanno l’obbligo di accettarla al posto dei normali certificati. A partire dal 2012 non è più consentito al Servizio Anagrafe emettere certificati anagrafici e di stato civile diretti ad altre pubbliche amministrazioni e a privati gestori di pubblici servizi.

I cittadini extracomunitari possono usare l’autocertificazione solo se:

  • sono legalmente residenti in Italia
  • la dichiarazione contiene dati la cui veridicità può essere accertata da soggetti pubblici o privati italiani.

LEGGI ANCHE: Richiesta residenza Milano per stranieri: come fare

Come fare a compilare l’autocertificazione

Per compilare l’autocertificazione si può utilizzare il Modello di autocertificazione . Basta compilarlo con i dati personali e barrare la casella che interessa.

Bisogna indicare i propri dati anagrafici. Nome e cognome, luogo e data di nascita. Luogo di residenza, indicando anche la via e il numero. Una volta compilati questi pochi e semplici dati, basterà compilare la parte relativa nuovamente alla residenza. Indicando ancora il paese di residenza con indicazioni di via e numero. A questo punto basta aggiungere luogo e data in cui il foglio viene sottoscritto e apporre la propria firma.

LEGGI ANCHE: Cambio residenza e tassa rifiuti a Milano: come funziona

Certificati anagrafici e di stato civile

Il servizio permette di stampare o ricevere via email certificati anagrafici e di stato civile intestati al richiedente o ad altre persone. I certificati ottenuti hanno validità legale e possono essere presentati presso qualsiasi ente. La richiesta va fatta tramite i Servizi Online del sito del Comune di Milano.

Il sistema informatico genera il certificato in formato PDF con la firma digitale dall’Ufficiale di Anagrafe e lo invia automaticamente alla postazione PC del richiedente. Il certificato a quel punto può essere visualizzato, stampato e salvato e l’utente può inoltre chiedere che il certificato venga inviato a una casella di posta elettronica (anche non certificata).

I certificati emessi online non sono soggetti a diritti di segreteria. A seconda dell’uso cui è destinato il certificato, toccherà eventualmente all’utente acquistare una marca da bollo da € 16,00 e apporla sul certificato nello stesso giorno di emissione.

LEGGI ANCHE: Cambio residenza Milano controlli: come funziona e orari

Certificati a domicilio

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.