Torna in città la nuova edizione di Piano City Milano, dal 17 al 19 maggio 2019. Per questa occasione la città intera muta e si trasforma in un palcoscenico a cielo aperto. La musica sarà ovunque, si diffonderà a macchia d’olio in tutte le zone della città. La musica si respirerà, aspirandone ogni nota, assaporandone ogni sfumatura. Per intere giornate la città di Milano vivrà di musica, dall’alba al tramonto, per un evento irrinunciabile. Piano City 2019 si svolgerà in tutta la città. Animerà dai parchi alle piscine, dai luoghi pubblici alle case private. Un’immersione completa che prevede un percorso musicale, che guiderà i cittadini alla scoperta della città. Ore ed ore di musica, di ogni genere, invaderanno la città. L’imbarazzo della scelta nel calendario densissimo di eventi, basterà seguire l’estro e farsi catturare dalla musica. In programma anche una serie di concerti gratuiti alla Palazzina Liberty. Ecco tutte le informazioni utili per seguire questo evento e godere di ogni nota e sfumatura.

Piano City 2019: il programma dell’evento

Un percorso musicale tra i quartieri della città. Uno spettacolo di musica classica assaporando un the in compagnia dei padroni di casa. Un concerto al tramonto seduti in un parco, cullati dalle note e rinfrescati dalla brezza serale. Un’esibizione nel cortile di una casa di ringhiera tra gli inquilini festosi. O ancora aspettare l’alba per godersi gli accordi, sorseggiando il primo caffè della giornata.

LEGGI ANCHE: Piano City Milano 2019: il programma e gli eventi imperdibili

Piano City Milano 2019: i luoghi dei concerti gratuiti

L’evento torna quest’anno all’interno della Palazzina Liberty, e ancora una volta propone una serie di concerti notturni ad ingresso gratuito. Un incontro tra la musica elettronica ed il pianoforte. I concerti inizieranno a mezzanotte e continueranno fino all’alba, nelle notti tra venerdì e sabato e tra sabato e domenica. Un evento notturno da non perdere. La Palazzina Liberty e il parco di Largo Marinai d’Italia diventeranno lo scenario magico in cui godere di questi concerti notturni. Per chi non dovesse trovare posto all’interno della struttura o preferisse semplicemente godersi la brezza notturna, potrà godere della musica ascoltando l’esibizione nel parco, utilizzando le cuffie wireless. Gli organizzatori informano che questo sistema audio consentirà “agli ascoltatori di potersi immergere nella bellezza della musica anche dall’esterno, sotto la luce della luna e delle stelle”.

Piano City Milano 2019: tutti i concerti gratuiti

A mezzanotte precisa, nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio 2019, troveremo Bill Laurance, pianista degli Snarky Puppy e sperimentatore neoclassico. Dopo di lui, all’una, troveremo Hania Rani, con musiche ispirate ai paesaggi islandesi. Alle due troveremo Chad Lawson con la sua personale visione di fusione di musica classica e free form del jazz improvvisato. A chiudere sarà Lambert, il pianista tedesco che si esibisce nascosto dietro una maschera sarda. Nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio 2019 troveremo Roger Eno con colonne sonore. Dopo di lui Shida Shahabi, il pianista svedese di origini persiane, amante del punk. Sarà poi la volta dei suoni sperimentali di Belle Chen. Chiuderà il jazzista italiano, che vive a Parigi, Roberto Negro.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.