in

Problemi della vista: gli interventi di chirurgia refrattiva del Dottor Appiotti a Milano

Primark Via Torino Milano

La chirurgia refrattiva si occupa di correggere i difetti della vista, come la miopia, l’astigmatismo e l’ipermetropia, andando a modificare la curvatura della cornea con avanzate tecniche di correzione laser.

Sono sempre di più le persone che negli ultimi anni si sono sottoposte ad interventi di chirurgia refrattiva. Gli sportivi professionisti, in particolare, sono fra le categorie che maggiormente scelgono di effettuare questo tipo di operazione perché, proprio in virtù della loro attività sul campo, hanno la necessità di poter contare su una vista perfetta senza ricorrere agli occhiali o alle lenti a contatto.

A Milano una delle figure di riferimento nell’ambito della chirurgia refrattiva è il Dottor Angelo Appiotti (sito web: appiotti.com) che nel corso della sua lunga carriera ha effettuato più di 40.000 interventi, vantando tra i suoi pazienti anche molti atleti di fama internazionale.

Il tutto utilizzando sempre le più moderne e sofisticate tecniche correttive, che egli applica a seconda della tipologia di difetto visivo e dell’età del paziente e, nel caso degli sportivi, ricorrendo anche a uno specifico programma da lui ideato, completamente personalizzabile in base alle esigenze dell’atleta.

Le principali tecniche di chirurgia refrattiva

A Milano, il dottor Appiotti opera presso la clinica Vista Vision, dove può contare su strumenti laser di ultima generazione, progettati appositamente per correggere nel modo definitivo e sicuro i principali problemi visivi.

Fra le tecniche utilizzate dal chirurgo spicca la ReLEx Smile, un innovativo laser di terza generazione che garantisce un risultato ottimale in pochissimo tempo. Nel dettaglio, la ReLEx (acronimo che sta per Small Incision Lenticule Extraction) si avvale di un solo laser, consentendo di risparmiare al paziente la pratica del flap corneale.

La tecnica richiede dai 26 ai 28 secondi per occhio ed è praticamente indolore grazie all’impiego del laser VisuMax® Zeiss a femtosecondi, che è in grado di eseguire un’incisione di pochi millimetri attraverso la quale si estrarrà un lenticolo corrispondente al difetto visivo da risolvere.

Un’altra tecnica correttiva messa in pratica dal dottor Appiotti nella clinica di Milano è quella della Facorefrattiva, indicata per tutti coloro che hanno difetti visivi elevati e che non possono sottoporsi al laser.

Si tratta di un intervento molto delicato che solo chirurghi esperti possono eseguire. In questi casi, infatti, si deve procedere alla sostituzione del cristallino naturale con uno artificiale attraverso un’operazione complessa e all’avanguardia denominata Facoemulsificazione.

Il cristallino artificiale introdotto (chiamato lente intraoculare o IOL) non provoca rigetto ma, anzi, viene accettato senza particolari problemi dall’organismo, tanto che ha una durata praticamente illimitata.

Eliminare la presbiopia a Milano

La presbiopia, ovvero la progressiva perdita della vista che si verifica a partire dai quarant’anni di età in poi, è un’altra delle problematiche che può essere risolta grazie all’intervento del dottor Appiotti. Questo problema è causato dalla perdita di elasticità del cristallino, il quale non è più in grado di mettere a fuoco le cose che si trovano a diversa distanza.

Grazie alla tecnica della monovisione si può eliminare la presbiopia, in ogni caso è bene ricordare che l’intervento richiede un periodo di adattamento per il paziente che varia da uno a tre mesi. Anche per questo motivo è essenziale affidarsi solo a chirurghi dalla grande esperienza operativa, così da essere seguiti al meglio anche durante tutto il post-operatorio.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
weekend milano marzo

Fastweb: clienti e fatturato in aumento per la compagnia

Joaquin Sorolla a Palazzo Reale

Joaquin Sorolla a Palazzo Reale: date, orari e come arrivare