in

Misuratori di altezza: come scegliere il modello più adatto?

I misuratori di altezza, detti anche calibri di altezza, sono strumenti di misurazione che servono per individuare in modo preciso le dimensioni degli oggetti o di alcuni particolari elementi che devono essere marchiati durante un processo produttivo o di lavorazione. Come è facile intuire dal nome stesso dello strumento, grazie al loro utilizzo viene determinata molto facilmente l’altezza di questi componenti, anche se il loro uso è molto versatile e si può adattare a differenti misurazioni.

In commercio esistono diversi calibri di altezza, che si contraddistinguono per alcune differenze tecniche, ma generalmente tutti i modelli classici presentano una superficie utilizzata per le rilevazioni. Vi sono poi però anche i misuratori di altezza digitali, i quali sono solitamente abbinati a strumenti di calcolo che permettono di ottenere delle scansioni automatiche.

Scegliere tra i differenti modelli

Per la scelta del modello più adatto è fondamentale rivolgersi a rivenditori affidabili e certificati come Rs Components online, punto di riferimento del settore che mette a disposizione dell’utente un’ampia offerta di strumenti professionali tra cui i misuratori di altezza di diverse tipologie.

Navigando all’interno della sezione apposita è poi possibile valutare diversi modelli, in modo da individuare quello che si adatta meglio alle esigenze dell’utilizzatore. Negli ultimi anni i più acquistati per scopi professionali sono stati i misuratori di altezza elettronici, detti anche digitali.

Questi modelli di ultima generazione prevedono l’utilizzo di un display che consente di consultare facilmente tutte le rilevazioni in modo rapido. I rilevatori più classici sono invece quelli detti a “corsoio”, i quali prevedono una scala principale e una scala tecnica, detta del nonio. Tutte le diverse tipologie di misuratori possono offrire delle misurazioni con unità di misura imperiali, cioè in pollici, metriche o con entrambi i sistemi. Sia i calibri classici che quelli digitali permettono di ottenere comunque delle misurazioni precise.

Ovviamente però il modello digitale è maggiormente veloce da utilizzare e di solito dispone di un grado di precisione che consente di ridurre notevolmente il margine di errore, rispetto ad una misurazione effettuata manualmente. Questi strumenti hanno ormai quasi tutti un design ergonomico che ne facilita l’utilizzo, così come una base comoda e ampia che rende semplice l’appoggio. La rotella di avanzamento dello strumento è invece di solito molto scorrevole. In alcuni casi possono anche prevedere l’utilizzo di aste portatili ripiegabili e aggiungibili in un secondo momento.

Caratteristiche da valutare per la scelta

Per scegliere un buon misuratore di altezza è quindi necessario rivolgersi ad un portale di vendita certificato e conosciuto per l’alta qualità dei sui prodotti e consultare le schede tecniche di alcuni specifici calibri di altezza. In questa fase è sicuramente molto utile considerare gli aspetti tecnici, i quali possono essere presi in considerazione anche grazie alle immagini contenute nella scheda tecnica. Alcuni parametri utili da considerare per la scelta sono ad esempio:

  • Materiali di costruzione.
  • Presenza di un display lcd.
  • Azionamenti motorizzati.
  • Lente di ingrandimento incorporata.
  • Margine di precisione.
  • Misura massima.

Quest’ultimo è probabilmente il dato di partenza per la scelta dell’altimetro, in quanto la misura massima deve essere ovviamente essere in grado di soddisfare le esigenze di misurazione, ovvero deve essere abbastanza grande da poter ospitare gli oggetti da misurare. Il margine di errore, indicato nella scheda tecnica, permette di conoscere il grado di precisione dello strumento, mentre la lente di ingrandimento incorporata può risultare molto utile nei casi in cui a dover essere misurati siano degli strumenti di piccola taglia.

Il peso è un parametro importante per coloro che hanno la necessità di trasportare il calibro di altezza, mentre l’azionamento motorizzato, di solito presente nei modelli digitali, ne facilità l’uso su rilevazioni particolarmente impegnative. In conclusione quindi i criteri da valutare sono vari ma la loro importanza dipende solitamente dalla destinazione finale d’uso degli altimetri. In generale è però sempre fondamentale rivolgersi a specialisti del settore, in modo da individuare prodotti realizzati nel rispetto dei più elevati standard qualitativi e di conseguenza anche più precisi.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Loading…

0
Rolling Stones San Siro 2022

Rolling Stones San Siro 2022: orari, scaletta, parcheggi, come arrivare

La cultura di Milano a sostegno del popolo ucraino

La cultura di Milano a sostegno del popolo ucraino