in

Milano capitale del trading: come evitare le truffe

Milano non è solo la capitale della moda, ma è anche una delle più importanti città per la finanza italiana. A dimostrarlo sono i numerosi investimenti degli ultimi anni e l’interesse che banche, istituti di credito e società finanziarie hanno mostrato per il capoluogo lombardo.

Il trading online rappresenta una delle soluzioni preferite dagli investitori. Indipendentemente da quale sia il capitale a propria disposizione, il trading è un’opportunità di investimento da non sottovalutare. Le piattaforme digitali semplici da utilizzare e i tanti assets finanziari tra cui poter scegliere hanno reso il trading sempre più apprezzato.

La semplicità di investimento può però nascondere delle insidie. L’apertura del settore finanziario ad investitori alle prime armi ha portato dei malintenzionati a progettare delle truffe a danno dei meno esperti. Prima di effettuare l’investimento ci si deve quindi chiedere se si tratti di un’operazione sicura nella quale non si corre un rischio aggiuntivo (oltre a quello comune a tutte le operazioni finanziarie). A questo proposito è utile consultare la guida di diventaretrader.com dedicata al trading online truffa in cui è possibile trovare tutte le informazioni necessarie.

Evitare le truffe nel trading online: alcuni consigli

Non serve essere degli investitori esperti per evitare le truffe nel trading online, bastano infatti piccole accortezze ed il buonsenso che dovrebbe accompagnare qualunque tipo di operazione finanziaria, anche gli investimenti con strumenti diversi dal trading. Man mano che si diventerà più esperti la probabilità di essere truffati si ridurrà, ma ciò non deve mai far abbassare la guardia, perché sono tanti i casi di investitori abili che per un eccesso di sicurezza sono diventati vittime di una truffa.

Attenzione alle testimonianze false

Facendo una ricerca in rete si possono trovare testimonianze di persone che con il trading hanno guadagnato tanto e in poco tempo e nella maggior parte dei casi si tratta di finte testimonianze. La prima domanda da porsi di fronte ad una testimonianza è se sia vera o meno.

Partendo dal presupposto che il trading online dà davvero la possibilità di guadagnare, bisogna essere però consapevoli che ogni operazione finanziaria comporta un rischio per il capitale. Questo va sottolineato per non farsi illudere da coloro che propongono guadagni facili e stratosferici in poco tempo.

Scegliere una piattaforma legale

Il sistema migliore per fare trading in sicurezza consiste nel creare un conto di investimento solo su una piattaforma autorizzata. Attualmente in Italia è la CONSOB che si occupa di verificare che le piattaforme di investimento rispettino gli standard di qualità e di sicurezza imposti e a rilasciare l’autorizzazione.

Iscriversi ad una piattaforma non autorizzata, solo perché magari offre delle condizioni più vantaggiose e dei bonus di iscrizione, significa aprire delle posizioni finanziarie su una piattaforma illegale e che non può offrire alcun tipo di garanzia. Scegliendo invece una piattaforma legale il capitale versato sul conto di investimento sarà assicurato e nel caso in cui il servizio dovesse commettere degli illeciti i consumatori potranno recuperare i loro fondi.

Attenzione a pubblicità e spam

Il settore degli investimenti genera ogni anno volumi importanti e non stupisce che i malintenzionati cerchino di sfruttare a loro vantaggio delle pubblicità ingannevoli per tendere delle trappole agli investitori meno esperti.

Difendersi dalle pubblicità ingannevoli è semplice, basta guardare ogni pubblicità con occhio critico e non fidarsi di chi propone guadagni elevati in poco tempo. I banner pubblicitari non solo l’unica forma di pubblicità a cui fare attenzione: anche l’email marketing viene sfruttato come mezzo di diffusione pubblicitaria, tramutando una pratica lecita nel fastidioso e pericoloso spam.

A questo proposito va ricordato che nessuna piattaforma legale ha bisogno di inviare spam via mail per trovare nuovi investitori. Tutte le società di investimento in regola si servono di canali pubblicitari legali e creano delle campagne pubblicitarie trasparenti, nelle quali sono indicate le possibilità di guadagno, ma al tempo stesso viene sottolineato il rischio che si associa ad ogni operazione finanziaria.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Caricando...

0
Coronavirus in Lombardia

Coronavirus in Lombardia: chiusa l’intera Regione

tartare a Milano

Mangiare la tartare a Milano, i posti da provare