Un uomo ha sequestrato un autobus di Autoguidovie. È successo mercoledì 20 marzo intorno alle 11.50. Ha sequestrare il mezzo Ousseynou Sy, un 47enne di origini senegalesi ma italiano dal 2004. Al momento l’uomo è stato fermato dai carabinieri di San Donato. A bordo dell’autobus 51 ragazzi della scuole media Vailati di Crema con i loro insegnanti. Sulla Paullese, all’altezza di San Donato Milanese, ha dapprima speronato un’auto della polizia che tentava di bloccarlo. Ha poi fatto scendere tutti dal mezzo prima di dargli fuoco. “Voglio farla finita, vanno fermate le morti nel Mediterraneo”, avrebbe detto, minacciando anche di uccidersi.

LEGGI ANCHE: Uomo incendia autobus a Milano: i fatti

Autista sequestra scolaresca e incendia bus: le ricostruzioni

Ousseynou Sy è un autista di Autoguidovie, come confermato dal direttore del personale di Autoguidovie Corrado Biancesshi. “Lavora da noi da 15 anni e in tutto questo tempo non ha mai creato problemi. È sempre stato sottoposto a visite e controlli per cui siamo davvero meravigliati”.

L‘autobus era regolarmente in servizio a Crema. Si stava occupando di accompagnare i ragazzini e gli insegnanti della scuola media Vailati in una piscina della zona. L’autista avrebbe ad un certo punto abbandonato l’itinerario, dirigendosi verso Milano.

A dare l’allarme è stato un ragazzino che, a bordo dell’autobus, ha chiamato i carabinieri. I militari sono così partiti alla ricerca del mezzo, intercettandolo alle porte di Milano. Hanno tentato quindi invano di fermarlo sulla Paullese, all’altezza di San Donato. L’autista li avrebbe speronati per allontanarli. Avrebbe poi preso del liquido infiammabile, molto probabilmente benzina, e lo ha gettato nei corridoi e sui sedili del mezzo. Dopo aver fatto scendere tutti dal mezzo, ha infine dato fuoco all’autobus. Forse Ousseynou Sy voleva raggiungere l’aeroporto di Linate, ma ancora non si sa quale fosse la meta dell’autista.

L’azienda regionale di emergenza urgenza ha inviato dodici ambulanze, quattro automediche e l’elisoccorso. Sul posto anche otto mezzi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Milano. Il bilancio è di dodici ragazzi e due adulti rimasti intossicati . Tutti in codice verde tranne uno degli adulti trasportato in codice giallo alla clinica De Marchi. Anche l’autista senegalese è stato trasportato in ospedale.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.