Connect with us

Cronaca

Calolziocorte lungolago: piromane appicca incendio


Pubblicato

il


Calolziocorte lungolago: piromane appicca incendio. Poteva essere un rogo devastante, che a causa della siccità, avrebbe potuto propagarsi molto rapidamente. Un passante, per fortuna, ha notato le fiamme e ha tempestivamente lanciato l’allarme. L’incendio è stato causato da un piromane oggi, 12 febbraio 2019, nella mattinata. Le fiamme si sono propagate sulle sponde del lago di Olginate al Lavello di Calolziocorte, Lecco. Sul posto sono intervenuti subito gli agenti della Polizia locale. Nel frattempo si sono recati sul posto anche i pompieri del comando provinciale di Lecco. Per fortuna in pochissimi minuti hanno domato ed estinto il fuoco.

“Qualche imbecille, incurante dei danni che poteva compiere, ha ben pensato di appiccare fuoco in zona lungolago” ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Luca Caremi “Il provvidenziale intervento dei nostri agenti della Polizia locale e dei vigili del fuoco ha impedito che il fuoco si propagasse su tutta la zona”.

Advertisements

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Banconote galleggianti sul Naviglio Pavese: chi sarà stato?

Pubblicato

il

Questa mattina, intorno alle 7,30, galleggiavano banconote da 100€ sul Naviglio Pavese, a Milano.

Banconote galleggianti sul Naviglio Pavese: chi sarà stato?

Un mistero che è andato avanti per circa 5 minuti davanti ai pochissimi passanti. C’è persino chi ha provato a raccoglierne qualcuna, tra banconote fluttuanti e fascette che galleggiavano, per controllarne l’autenticità. Le banconote si sono poi rilevate false ma la domanda che tutti si pongono è: chi le avrà buttate lì e per quale motivo? Uno scherzo o qualcosa di più? La domanda resta al momento senza risposta.

Advertisements

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement



Popolari