Come votare alle primarie PD Milano 2016

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Il 6 e il 7 febbraio si voterà per le primarie PD per scegliere il candidato sindaco di Milano da presentare alle elezioni comunali 2016. Dopo aver definito i tre candidati PD che si contenderanno l’accesso alla carica, anche le regole delle Primarie PD 2016 sono state avallate, la campagna elettorale è partita così come la campagna di comunicazione. Quali sono, dunque queste regole e come votare alle primarie PD Milano 2016?

Modalità di voto primarie PD Milano

Advertisements

Per votare alle primarie del PD, sarà necessario trovare la sede del proprio seggio di residenza tramite la consultazione online sul sito “primariemilano.it”, inserendo il proprio indirizzo nel campo di ricerca e premendo invio per ottenere il risultato di ricerca, oppure telefonando al comitato organizzatore ai numeri 02 84 23 29 50 oppure 346 07 15 475. Non sono previsti gazebo, bensì sono stati allestiti 150 sedi tra circoli PD, ARCI, biblioteche, agenzie di viaggio, librerie, spazi di co-working. I seggi saranno aperti sabato 6 febbraio dalle 8.00 alle 18.00 in una sola delle sedi per ciascuna delle 9 zone, mentre domenica 7 febbraio i seggi saranno tutti aperti dalle 8.00 alle 20.00.

1594 ML Primarie PD 2016 Milano

Una volta individuato il proprio seggio, per votare sarà necessario:

  • Presentare un documento di identità valido con foto e indirizzo di residenza ben leggibile (non sarà più necessario presentare la scheda elettorale, poiché potrà votare anche chi ha 16 anni);
  • Sottoscrivere l’adesione alla Carta dei valori del Centrosinistra (Linee Guida del Centrosinistra per Milano) i cui contenuti si possono leggere sul sito “it/cdv.pdf”;
  • Versare un contributo di 2 € per la copertura dei costi di gestione della macchina organizzativa;
  • Esprimere il consenso all’inserimento del proprio nominativo nell’Albo e alla consultazione del medesimo da parte di componenti del Comitato Promotore o loro delegati, nel rispetto delle norme sulla protezione dei dati personali.

Per evitare il rischio di doppie votazioni, gli organizzatori necessitano dell’indirizzo di residenza per effettuare i controlli in tempo reale consultando gli elenchi elettorali del Comune, aggiornati al 31 gennaio.

Tra le novità introdotte, vi è il meccanismo per evitare la fila. Da lunedì 18 gennaio a martedì 2 febbraio e fino alle 20.00 sarà possibile compilare on-line il modulo di sottoscrizione ai seggi. Il giorno delle votazioni sarà sufficiente presentarsi con i documenti in mano ed evitare l’attesa recandosi direttamente alla cabina elettorale previo riconoscimento dell’elettore.

L’elezione è a turno unico, per cui al termine della chiusura dei seggi si provvede allo spoglio e il Comitato Promotore proclamerà il candidato da presentare alla carica di Sindaco di Milano che ha ottenuto la maggioranza dei voti validi. I candidati sconfitti si impegnano nel sostenere il candidato vincitore alle elezioni comunali.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Dove votare alle primarie PD Milano 2016

Chi può votare alle primarie PD Milano 2016

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.