Cadavere nel parco di Villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo

Condividi su Facebook

Cadavere nel parco di Villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo. A fare questa macabra scoperta, alle prime luci della mattinata, gli addetti del Comune che si occupano dell’apertura del parco. Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato nei pressi dell’esedra, il tempietto che si trova a ridosso del muro con via Sant’Ambrogio. Intervenuti sul posto, i paramedici e i carabinieri non hanno potuto far altro che accertarne la morte. L’uomo, un 50enne di origine romena, presentava una profonda ferita alla gamba. Sembra, dalle prime ricostruzioni, che la lacerazione sia dovuta al cancello della Villa. Potrebbe essere che, nel tentativo di scavalcare la recinzione, nei pressi della Cappella della Villa, si sia procurato da solo la ferita. Queste sono sole le prime ipotesi. Le indagini sono ancora in corso per accettare la dinamica del decesso.

La dinamica dell’incidente nel parco di Villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo

Il ritrovamento del cadavere è avvenuto poco dopo le 8 di lunedì 1 ottobre 2018 da un’addetto che si occupa dell’apertura del parco di Villa Ghirlanda a Cinisello Balsamo. Il corpo è stato ritrovato senza vita e con una profonda ferita alla gamba. Sembra infatti che quella lacerazione gli sia stata fatale. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo, un cinquantenne di origine romena e senza fissa dimora, avrebbe passato la notte in una cappella adiacente. Meta utilizzata da molti clochard per riparo durante le ore notturne. Appena sveglio sembra abbia deciso di entrare all’interno del parco. Decisione che gli è stata fatale. Nello scavalcare il cancello di recinzione, si sarebbe dunque ferito alla gamba. Sarebbe rimasto infilzato alla gamba sinistra in uno degli spuntone del cancello, cadendo poi dalla recinzione. Un volo di circa due metri all’interno del parco. Una ferita profonda che l’ha condotto alla morte. I soccorsi, intervenuti tempestivamente, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Ulteriori accertamenti per la ricostruzione dei fatti sono ancora in atto.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Condividi su Facebook

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.