Connect with us

Arte

Boom di visite per Ponte Epifania


Pubblicato

il


3333

Boom di visite per Ponte Epifania alle mostre milanesi. Sono state 27 mila le persone che hanno visitato i musei della città. Tra le preferenze dei visitatori, come spiega in una nota Palazzo Marino, ci sono i Musei civici: le più visitate sono state le collezioni di archeologia, armi e strumenti musicali, del Castello Sforzesco, con 3931 presenze in tre giorni.

Al secondo posto con 2637 visitatori i dinosauri del museo di Storia naturale. A seguire, con 2087 visitatori, i capolavori pittorici e scultorei del museo del Novecento. Sono stati invece oltre 15 mila i visitatori alle mostre di Palazzo Reale. La mostra più visitata è stata quella di «Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Luoghi e volti del Giappone» con 5781 persone, al secondo posto Escher con 5744 persone, una mostra che ricostruisce il percorso dell’incisore la cui cifra stilistica inconfondibile lo rese celebre in tutto il mondo. Al terzo posto, con 2949 appassionati d’arte, “Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco”, un omaggio al grande maestro fiammingo che indaga i rapporti del pittore con l’Italia e con la tradizione artistica del nostro Paese. A chiudere, in 796 hanno apprezzato e ammirato le geometrie e le forme di Arnaldo Pomodoro, sempre a Palazzo Reale.

Advertisements

Molto apprezzati, soprattutto dai più piccoli, al quarto posto, i colori e la simpatia dei pesci dell’Acquario civico con 1024 visitatori. Infine, successo anche per il Museo archeologico, Palazzo Morando, il Museo del Risorgimento e la Galleria d’Arte Moderna che insieme contano oltre 1000 presenze.


Leggi anche: Tutte le  mostre da non perdere a Milano nel 2017


 

 

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Arte

Georges de la Tour, l’Europa della luce a Milano

Pubblicato

il

Georges de La Tour l’Europa della luce a Milano, arriva con una mostra dove possiamo ammirare i suoi soggetti. Persone umili con corpi imperfetti, molto simili ai soggetti di Caravaggio. De La Tour fu un osservatore molto attento della vita e della natura, di cui non si hanno però notizie certe sulla sua formazione. Determinante per lui fu comunque la figura di Caravaggio. Il suo studio maniacale delle fonti di luce e le sue realizzazioni lo rendono un prosecutore della scuola caravaggesca.

LEGGI ANCHE: Mostre mese per mese a Milano

Georges de la Tour, l’Europa della luce a Milano

Advertisements

La resa delle luci, soprattutto quelle diurne, rivelano una precisione molto realistica. Con le opere successive i particolari lasciano spazio alla semplificazione, rese perfettamente dalla luce notturna e impreziosita dalla luce delle candele, dove le figure vengono messe in evidenza dal chiaro scuro del controluce. Le ultime opere sono molto stilizzate, quasi geometriche, che porta le sue opere verso una dimensione astratta e priva di tempo.

Data

La mostra di Georges de la Tour, l’Europa della luce sarà visitabile a Palazzo Reale dal 7 Febbraio 2020 al 7 Giugno 2020

Orario

La mostra è visitabile dalle 09:30 alle 19:30. Il lunedì aperta solo nel pomeriggio dalle 14.30 alle 19.30. Il giovedì e il sabato l’orario è prolungato dalle 9.30 alle 22.30.

Prezzo

Il biglietto per la mostra costa:

Intero 14€

Ridotto 12€

Come arrivare

Per raggiungere il Palazzo Reale di Milano la via più breve, veloce ed economica è sicuramente l’uso della metropolitana. Alternative valide sono anche bus, tram e auto. Vediamo insieme tutte le opzioni per raggiungere il Palazzo Reale in modo veloce e comodo. Per i grandi eventi in piazza Duomo è probabile che la fermata della metro resti chiusa. Vediamo quindi anche qualche alternativa alla fermata della metropolitana sulla linea rossa e gialla Duomo.

LEGGI ANCHE: Come arrivare al Palazzo Reale di Milano: mezzi e parcheggi

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement

Popolari