Cracco apre di nuovo a Milano: ecco il suo bistrot

| |

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)
Loading...
Advertisements

Carlo Cracco implementa le sue aperture nella città meneghina. Questa volta la sua location sarà in via Victor Hugo, in pienissimo centro, dove si trovava il Cracco-Peck. A confermare quelle che erano soltanto voci di corridoio è stato lo stesso Chef. “Apriremo tra dieci giorni all’insegna del bistrot, la forma più attuale di cucina, intesa come divertimento, come esperienza più accessibile“, aveva detto a TgCom24 in occasione di Identità golose.

Cracco apre di nuovo a Milano: ecco il suo bistrot

Advertisements

Il nuovo locale di Cracco si presume quindi che non insegua il lusso e le stelle del ristorante presente in Galleria, ma più lo stile di Carlo e Camilla in Segheria, una vecchia officina totalmente rinnovata. “In via Hugo declineremo il ristorante in maniera più facile, comprensibile, accessibile e sotto certi aspetti anche più divertente”, ha spiegato Cracco. La location verrà rivisitata ed ammodernata. Verrà aggiunta una vetrina esterna e una parte del bar sarà completamente nuova. Cracco esprime il desiderio di “far rivivere sotto un’altra pelle quella che è stata una vecchia gloria a pochi passi da piazza Duomo”. Proprio  nel luogo dove lui aveva mosso i primi passi nel mondo che lo ha condotto alle stelle, tra gli chef italiani più rinomati.

Il nuovo Bistrot a Milano

Il nuovo bistrot, a detta dello stesso chef, sarà un’esperienza nuova e accessibile. Accanto al cafè all’interno del nuovo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele, Carlo e Camilla in Segheria e Garage Italia, in società con Lapo Elkan, arriva quindi nel città meneghina una nuova location.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Previous

Cosa fare questo weekend a Milano: eventi dal 29 al 31 marzo 2019

Il Mercato Centrale di Milano pronto per l’apertura: tutti i dettagli

Next

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.