Giorno migliore per andare a Gardaland: 10 consigli

Condividi su Facebook

Giorno migliore per andare a Gardaland: 10 consigli. Ecco le nostre dritte per godervi questo spettacolare parco divertimenti, senza stressarvi o quasi. Alcuni consigli sembreranno banali ma sicuramente, incastrati insieme, fanno la differenza tra una giornata di divertimento e una passata in coda, per tre attrazioni. Soprattutto se andate con bambini. Quindi, prendete la giornata a Gardaland molto seriamente e date un’occhiata alle nostre dritte. E ricordate, al parco divertimenti, bisogna divertirsi. Quindi qual è il Giorno migliore per andare a Gardaland? 10 consigli utili e pratici per godervi una giornata di divertimento a Gardaland

Giorno migliore per andare a Gardaland: 10 consigli

Scegliete periodi di bassa affluenza o bassa stagione

Iniziamo i nostri consigli sul periodo migliore per visitare Gardaland. Queste dritte sono mirate ad evitare, quanto più possibile, le lunghe code che vanno a formarsi nei periodi di affluenza maggiore. Il nostro consiglio è di pensare di progettare una visita nei mesi proprio a ridosso dell’apertura. Un periodo tranquillo per visitare il parco è da fine Marzo a fine Maggio. In alcuni casi anche i primi giorni di giugno. In alternativa potrete optare per la seconda metà di Settembre e i primi weekend di Ottobre.

Evitate le feste

Sicuramente, per godervi Gardaland ed evitare la ressa, vi conviene evitare di presentarvi durante le feste. Giornate d’apertura o chiusura, in primis. Da evitare anche i giorni intorno a Pasqua, ponti del 25 aprile e 1 maggio e ovviamente il periodo di Halloween. Sono praticamente da evitare tutti i periodi di chiusura delle scuole, che tra l’altro coincidono con i mesi più caldi.

Scegliete i giorni durante la settimana

Se potete, progettate la vostra visita durante i giorni della settimana, dal martedì al giovedì. Troverete meno code e meno resse, sicuramente il Parco Divertimenti risulterà più vivibile. Da evitare assolutamente il venerdì, che segna l’inizio del weekend.

Se potete solo il weekend, scegliete la domenica

Se sono da evitare il Venerdì e il Sabato, la Domenica è di fatto leggermente più vivibile. Durante questa giornata si troverà un parco mediamente affollato la mattina. Ma durante il pomeriggio, dalle 16.00, potrete trovare il parco mediamente deserto e quindi molto più tranquillo.

Le giornate di “brutto tempo”

Nei giorni di brutto tempo o di tempo incerto l’affluenza al parco è sempre minore rispetto al previsto per quella stagione. Se ve la sentite di rischiare, queste giornate potrebbero esser la vostra scelta oculata.

Utilizzate i buoni sconti

Per questo parco divertimenti periodicamente vengono presentate delle offerte, buoni sconto o biglietti già scontati. Molti di questi sconti li troverete anche sul sito ufficiale. Se li trovate, approfittatene. A volte arrivano a toccare 10-15 euro

Scegliete le attrazioni BIG per prime

Se volete ottenere il massimo dalla vostra visita il consiglio è di scegliere con attenzione le attrazioni. Optate per le attrazioni più richieste, con alto potenziale di coda, per prime. Affronterete così le code più lunghe e difficoltose in mattinata, per poi godervi il resto della giornata.

Non usate il Gardaland Express

Se seguirete i nostri consigli e non sarete seguiti dalla sfiga, con annessa nuvoletta di pioggia come Fantozzi, allora non avrete certo bisogno di comprarlo. È una cifra che vi sembrerà anche irrisoria ma non ne vale la pena. Tanto se dovete fare la fila, la farete comunque anche con il Gardaland Express, solo con dei soldi in meno in tasca.

Guardatevi uno spettacolo

Gardaland è un parco divertimenti, non una gara di forza. Perciò, dopo aver visitato tutte le più belle e gettonate attrazioni durante la mattinata, ed esservi concessi un buon pranzo, concedetevi ancora qualche momento di relax. Non gettatevi di nuovo nella mischia sotto il sole nelle ore più calde. A togliervi da questo impiccio troverete sicuramente qualche spettacolo. Per lo spettacolo finale di chiusura, ricordate di presentarvi con una buona mezzoretta di anticipo, così da godervi lo spettacolo.

Ultima dritta, l’orario di ritorno

Può sembrare banale ma non lo è. La soluzione ideale è lasciare Gardaland con mezzora d’anticipo o di ritardo sull’orario di chiusura. Se optate per la mezzora prima uscirete quasi tranquillamente evitando le lunghe code chilometriche. Se optate per la mezzora successiva potrete uscire comodamente e tranquillamente, magari facendo qualche compera nei negozi verso l’uscita.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Condividi su Facebook

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.