Connect with us

Arte

Le mostre da non perdere a marzo a Milano


Pubblicato

il


3333

Le mostre da non perdere questo mese a Milano. La città è davvero ricca di eventi, manifestazioni, concerti e mostre. Un’infinità di intrattenimento di vario genere adatta a chiunque. Le scelte sono davvero tante. A volte fin troppe. Non sapete come muovervi nella giungla di eventi che la nostra città ha da offrire? Ci abbiamo pensato noi. Una lista delle migliori mostre in programma di questo mese, selezionate per voi. Dai quadri di pittori famosi alle fotografie di tempi passati e presenti, dalle sculture classiche alle rivisitazioni con stile, dai vestiti d’epoca restaurati per l’occasione alle analisi approfondite di periodi storici. Mostre personali e grandi artisti a confronto per un panorama culturale a 360 gradi. Tutte ugualmente belle e tutte ugualmente imperdibili. Non perdete tempo, segnatele in agenda e correte a visitarle! Ecco le mostre da non perdere questo mese a Milano

Iscriviti ai nostri gruppi Facebook: 

COSA FARE IN CITTÀ | le guide agli eventi >> MAMME A MILANO | eventi ed attività >> ARTE E MOSTRE A MILANO | tutti gli eventi >>
Advertisements

 

>> Le mostre da non perdere questo mese a Milano<<

Domenica al museo – Ingressi Gratuiti – 3 marzo 2019

Per approfondire >> Domenica al museo: ingressi gratuiti

 

LEONARDO PARADE

La mostra temporanea Leonardo da Vinci Parade è realizzata dal Museo in collaborazione con la Pinacoteca di Brera. Una nuova dimensione, del tutto inedita. Un dialogo tra i modelli storici e gli affreschi di pittori lombardi del XVI secolo. Concessi in deposito nel 1952 da Fernanda Wittgens, la allora direttrice della Pinacoteca, a Guido Ucelli, fondatore del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

Fino al 13 ottobre 2019

Per approfondire >> Leonardo da Vinci Parade al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

 

L’ARCHIVIO STORICO E IL CIMITERO SOTTERRANEO DI CA’ GRANDA

Apertura straordinaria dell’Archivio di Stato ed del Sepolcreto. Le sale del Capitolo affrescate dal Volpino sono magnifiche da visitare.

Fino al 30 giugno 2019

Per approfondire >> L’archivio storico e il cimitero sotterraneo di Cà Granda

 

PAUL KLEE. ALLE ORIGINI DELL’ARTE

Questa mostra offre una nuova prospettiva sui lavori del grande artista tedesco. Le sue opere vengono collocate all’interno di un movimento che travolse l’Europa agli inizi dello scorso secolo. Un ritorno alle origini, al primitivismo. Un’improvvisa inversione di marcia in un mondo che diventa sempre più veloce, moderno. Dove la quotidianità diventa frenetica, è lì che venne l’idea.

Fino al 3 marzo 2019

Per approfondire >> La mostra di Paul Klee al MUDEC di Milano

 

THE ART OF BANKSY. A VISUAL PROTEST

Nella mostra viene analizzata la capacità di Banksy di integrarsi nello spazio e di non conoscere confini. Riesce a raggiungere zone in cui guerra e conflitti dove nemmeno le istituzioni riescono ad arrivare. Vengono esposti 70 lavori tra dipinti, sculture, print, oggetti. Attraverso foto e video vengono  mostrati nella loro collocazione originale i murales, che abbracciano tutto il globo. Molti luoghi sono l’ispirazione delle opere che vengono li prodotte. Il posto e ciò che vi accade diventano messaggi forti ed immediati, grazie alla sua capacità di sintesi e di coinvolgimento emotivo.

Fino al 14 aprile 2019

Per approfondire >> The Art of Banksy. A Visual Protest al Mudec

 

IL VIAGGIO DELLA CHIMERA

La mostra illustra il legame fra Milano e il mondo etrusco. La mostra “Il viaggio della Chimera: gli Etruschi a Milano tra archeologia e collezionismo” è stata suddivisa in cinque sezioni. Più di duecento i reperti presentati, provenienti da musei archeologici italiani e da collezioni private. Il titolo  della mostra è ripreso dal vaso con raffigurazione della Chimera. Riassunto perfetto del tema del mondo animale. Universo popolato da creature reali e fantastiche tipiche dell’immaginario ultraterreno etrusco.

Fino al 12 maggio 2019

Per approfondire >> Il viaggio della Chimera: gli Etruschi a Milano tra archeologia e collezionismo

 

INGRES E LA VITA ARTISTICA AL TEMPO DI NAPOLEONE

Una mostra che prende in esame la figura di Ingres, che prese ad esempio Raffaello. Ma non solo. Una rivisitazione approfondita della produzione artistica dell’Ottocento, con particolare attenziona all’importanza storica della nostra città in quel periodo. Milano fu fortemente rimodellata. Dai suoi monumenti, agli suoi spazi verdi e persino nelle infrastrutture urbane. Molti artisti dell’epoca furono coinvolti attivamente nei lavori che ne seguirono.

Per approfondire >>Mostra Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone: date, orari ed info

 

ANIMALS

La mostra d’apertura di Mudec Photo è affidata al grande fotografo americano Steve McCurry. Animals, la mostra presentata, è un progetto espositivo appositamente creato per il Mudec di Milano, a cura di Biba Giacchetti. 60 scatti di Steve McCurry, in cui i protagonisti sono gli animali. Alcuni scatti tra i più famosi e i meno conosciuti, raccontano il filo conduttore che unisce animali ed uomini. Una rappresentazione visiva della continua interazione tra uomo e natura.

Fino al 31 marzo 2019

Per approfondire >> Animals di Steve McCurry

 

ROMANTICISMO

Mostra Romanticismo alle Gallerie d’Italia e al Museo Poldi Pezzoli. La prima esposizione dedicata al movimento che ha cambiato nel corso della prima metà dell’Ottocento la sensibilità e l’immaginario del mondo occidentale. Le 200 opere sono inserite nel dibattito culturale svoltosi tra l’Inghilterra, la Francia e i paesi del Nord, soprattutto la Germania e l’Impero austriaco, negli anni che vanno dal Congresso di Vienna alle rivoluzioni che nel 1848 sconvolsero il vecchio continente.

Fino al 17 marzo 2019

Per approfondire >> Romanticismo alle Gallerie d’Italia e al Museo Poldi Pezzoli

 

KISS THE FROG

Questa mostra è simbolo di trasformazione urbana ma anche mentale. Rappresenta una campagna di fundraising. I visitatori di questa particolare esposizione potranno anche acquistare delle piccole sculture. Le troverete praticamente ovunque. Arrampicate sulle pareti degli edifici o sulle eleganti tettoie.

Fino al 31 maggio 2019

Per approfondire >> Kiss the Frog

 

PAOLO GRASSI. SENZA UN PAZZO COME ME, IMMODESTAMENTE UN POETA DELL’ORGANIZZAZIONE…

A cento anni dalla nascita, ecco una mostra dedicata a Paolo Grassi, a Palazzo Reale a Milano. Il titolo dell’esposizione prende spunto dalle parole con cui lo stesso Grassi definiva se stesso. La Fondazione Paolo Grassi raccoglie così l’intera ricerca sulla sua figura, recuperata da archivi pubblici e privati e svolta nei dodici anni di vita della Fondazione. La mostra, dopo l’esposizione a Milano, sarà itinerante per tutto il 2019 e fino ai primi mesi del 2020.

Fino al 24 marzo 2019

Per approfondire >> “Paolo Grassi. Senza un pazzo come me, immodestamente un poeta dell’organizzazione…”

 

ANTONELLO DA MESSINA – DENTRO LA PITTURA

La mostra ha l’obbiettivo di indagare l’arte di Antonello da Messina. Uno sguardo che vuole essere analitico e preciso. Un studio attento e focalizzato su ogni singolo tratto della sua tecnica. Accanto alle opere di Antonello da Messina, per facilitare il confronto con la sua tecnica straordinaria vengono esposti i taccuini di Giovan Battista Cavalcaselle. Il primo critico che ha ricostruito il catalogo dell’artista siciliano.

Fino al 2 giugno 2019

Per approfondire >> Antonello da Messina dentro la pittura

 

BEYOND THE CASTLE

I visitatori avranno la possibilità di vivere da vicino la storia, il fascino e il patrimonio culturale di uno dei simboli più amati e conosciuti della città. Un percorso che inizia dalle Merlate del Castello, per arrivare poi all’antica Torre Falconiera. Qui, indossando appositi visori,  si potrà vivere un’esperienza interattiva di hyper reality, muovendosi liberamente nell’ambiente circostante, catapultati alla fine del ‘400.

Fino al 29 settembre 2019

Per approfondire >> Beyond the Castle, esperienza di realtà virtuale al Castello Sforzesco

 

‘900 LA STAGIONE DEI DIRITTI: QUANDO LA PIAZZA FACEVA STORIA

Una mostra che mette in evidenza le piazze, in quei luoghi dove si è scritta la storia. A Milano il 28 aprile 1945. Piazza Duomo era stracolma. Erano passati tre giorni dalla Liberazione e la città era scesa in piazza. Centro di Londra il 14 giugno 1913. 5000 donne vestite di bianco invasero la città nel nome di una militante suffragista. Torino in Piazza Statuto il 7 luglio 1962. Migliaia di lavoratori scesero in piazza rivendicando maggiore sicurezza sul posto di lavoro e salari adeguati.

Per approfondire >> La mostra ‘900 la Stagione dei Diritti: quando la piazza faceva la storia

 

LEONARDO & WARHOL | THE GENIUS EXPERIENCE

La prima mostra immersiva con anche opere originali. Leonardo Da Vinci e Andy Warhol stanno arrivando alla Cripta di San Sepolcro. In occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della morte del genio indiscusso di Leonardo, dal 1 marzo al 30 giugno 2019, la Cripta di San Sepolcro a Milano, ospita Leonardo da Vinci e Andy Warhol. Nella Chiesa più antica di Milano potrete scoprire un itinerario che copre sei secoli di storia. Il tutto in compagnia di due protagonisti delle loro rispettive epoche. Entrambi hanno avuto in Milano un loro punto di incontro, seppur a quattro secoli di distanza.

Fino al 30 giugno 2019

Per approfondire >> Leonardo & Warhol | the genius experience

 

Le nostre guide del mese

Guida agli eventi

Mercatini eclettici e festival particolari, moda, cibo e mostre. Non perdete tempo e segnate subito in agenda. Non lasciatevi sfuggire l’occasione di esserci. Ecco gli eventi da non perdere a febbraio a Milano.

Per approfondire >> Gli eventi da non perdere a Marzo a Milano

 

Guida alle sagre del mese

Quando si parla di cibo non si scherza. E le sagre sono da sempre un modo divertente e gustoso di affrontare l’argomento. Questo mese troverete sua maestà il maiale, servito in mille e più modi. I ravioli, tipico piatto amato dagli italiani, è in realtà un piatto globale, che ha davvero molti sapori e tradizioni. E non parliamo poi della cucina mantovana. Rivista, rivisitata e tutta da gustare.

Per approfondire >>  Sagre da non perdere del mese di Marzo

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Advertisement
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Arte

Mostra Disney Mudec Milano: L’arte di raccontare storie

Pubblicato

il

Un viaggio straordinario, magico e approfondito quello della mostra al Mudec, il Museo delle Culture di Milano dedicata ai capolavori dei film d’animazione Disney. Uno sguardo esplorativo e incuriosito dietro le quinte per vedere come nascono i film, a partire dagli straordinari artisti che riescono a dare vita a racconti che entreranno per sempre nella storia. Una mostra che affascinerà bimbi ed adulti, perchè le magiche storie raccontate dalla Disney sono senza tempo. Dal 19 febbraio al 13 settembre 2020.

Mostra Disney Mudec Milano

Gli Studios della Disney sono riusciti a riprendere, analizzare, rielaborare ed infine animare storie molto antiche. Hanno creato personaggi iconici e sempre al passo coi tempi, che riassumono caratteri specifici e senza tempo. Sono stati in grado di realizzare mondi incantati che affrontano con semplicità, e talvolta umorismo, tematiche importanti e sempre attuali.

Advertisements

Mentre i messaggi che trasmettono rimangono sempre validi anche con il trascorrere del tempo, le tecniche per realizzare i film d’animazione si sono evolute nel corso dei decenni.

Per quanto il loro messaggio sia rimasto inalterato nel tempo, le tecniche e i metodi narrativi si sono evoluti. L’esposizione darà la possibilità a bambini e adulti di esplorare il dietro le quinte dei capolavori Disney e comprendere come nasce un film di animazione.

Biglietti

I biglietti per visitare le mostre possono esser acquistati direttamente presso il museo oppure attraverso il sito internet ufficiale del Mudec.

Intero:

Ridotto:

(Visitatori dai 14 ai 26 anni, over 65, persone con disabilità (Legge 104), insegnanti, militari, forze dell’ordine non in servizio, studenti della 24 Ore Business School, dipendenti Ferrovie dello Stato in possesso di badge aziendale, soci Coop con tessera e dipendenti in possesso di badge aziendale, possessori dell’abbonamento mensile e annuale Trenord (previa esibizione tessera e ricevuta di acquisto), accompagnatore possessore Mudec Membership Card, possessori Rinascente Card e dipendenti con badge aziendale.)

Speciali Riduzioni:

Dipendenti Comune di Milano con badge nominale (un solo eventuale accompagnatore al seguito € 6,00), volontari Servizio Civile Nazionale o operanti presso il Comune di Milano muniti di tesserino, giornalisti con tesserino ODG con bollino dell’anno in corso non accreditati (non si accredita sabato, domenica e festivi), possessori abbonamenti annuali ai servizi di ATM e dipendenti ATM in possesso di badge aziendale, dipendenti Deloitte in possesso di badge aziendale (1 accompagnatore a € 6,00), accompagnatore possessore Deloitte Guess Card. Dipendenti Gruppo 24 Gruppo (3 accompagnatori al seguito a € 6,00). Tutti i martedì gli studenti universitari muniti di tesserino senza limiti di età (esclusi giorni festivi).

Bambini 6 -13 anni:

Gratis: (Minori di 5 anni, guide turistiche italiane munite di tesserino di abilitazione (no salta coda), giornalisti con tesserino ODG previo accredito presso l’Ufficio Stampa (scrivere con almeno 24 ore di anticipo a: elettra.occhini@ilsole24ore.com specificando la testata e il giorno della visita. Non si accredita nel weekend e nei festivi.), 1 accompagnatore per persone con disabilità che presentino necessità e regolare documentazione, possessori di Mudec Membership Card (eventualmente accompagnatore al seguito € 8,00), possessori Deloitte Guest Card (1 accompagnatore a € 6,00).

Orari

La mostra è visitabile dal 19 febbraio al 13 settembre 2020. Il Mudec, Museo delle Culture, apre il lunedì dalle 14.30 alle 19.30. Martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 09.30 alle 19.30. Giovedì e sabato dalle 09.30 alle 22.30. L’ultimo ingresso è previsto un’ora prima.

L’accesso agli animali è consentito solo al piano terra del museo. Non è consentito in nessuno degli spazi espositivi a tutela delle opere esposte.

Card: Il museo dà la possibilità di acquistare la Mudec Card, un abbonamento. La card è nominale, non può essere ceduta e deve essere utilizzata unitamente ad un documento d’identità. Ha validità annuale dal giorno dell’acquisto. La card dà diritto ad ingresso gratuito, con salto coda, a tutte le mostre per il titolare e ridotto per un accompagnatore. L’abbonamento da diritto anche a 10% di sconto al Bistrot e 5% di sconto al Design Store. Costa 82,00 € ed è acquistabile presso la biglietteria del Museo delle Culture. C’è anche la possibilità di utilizzare la Promo 2×1 Freccia Rossa, ovvero acquistare online un biglietto INTERO con Carta Freccia e ritirare l’omaggio in biglietteria il giorno della visita.

Come arrivare al Mudec

La sede del Mudec, il Museo delle Culture di Milano, è una delle zone oggetto, negli ultimi anni di una progressiva rinascita e riqualificazione di vecchi capannoni o fabbriche industriali. La zona oggi è una delle più in voga della città, densa di moda, design e aperitivi. Parcheggiare in zona Tortona perciò non sempre è facile. Il Mudec è uno dei pochi musei ad essere dotato di un parcheggio a pagamento aperto 24 ore su 24. La tariffa oraria è di € 2,50, mentre quella giornaliera  è di € 35,00.

LEGGI ANCHE: Mudec Milano dove parcheggiare

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Continua a leggere
Advertisement

Popolari