Di scuole elementari che seguono il metodo Montessori in Italia ce ne sono diverse e non sono di certo una novità, ma di scuole medie fino ad oggi non ne esisteva neanche una, a Milano la prima scuola media d’Italia con il metodo Montessori.

La scuola in questione trova posto nell’ Istituto Riccardo Massa di via Quarenghi, 14. Lo spazio è stato inaugurato la settimana scorsa, con aule e laboratori ristrutturati dal Comune di Milano. A scegliere il metodo Montessori sono stati una quinta elementare e due classi di scuola media.

Ideato da Maria Montessori tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, il metodo si concentra sull’ “autoeducazione” dell’allievo come principale via d’apprendimento: basato sull’indipendenza e sulla libertà di scelta, rispetta il naturale sviluppo sociale dell’allievo, riservandogli un ruolo da attore e non da fruitore.

“È la prima volta in Italia che avviene una reale verticalizzazione del metodo”, dichiara Palazzo Marino. La linea del Comune di Milano è infatti rivolta alla pluralità di proposte rivolte alle famiglie, grazie al costante impegno delle istituzioni scolastiche e a un’innovazione costante sul fronte didattico e pedagogico.

Il metodo montessoriano mette al centro il rispetto per la spontaneità del bambino ed è il primo a offrire un’alternativa all’educazione autoritaria dell’epoca. “Il piccolo” scrive la Montessori”rivela se stesso solo quando è lasciato libero di esprimersi, non quando viene coartato da qualche schema educativo o da una disciplina puramente esteriore”.

Solo in questo modo il bambino impara ad autoregolarsi. Infatti secondo la Montessori il bambino per sua natura è serio, disciplinato e amante dell’ordine e messo a contatto con i materiali pedagogici adatti e guidato da un educatore “umile” e discreto è in grado di autoeducarsi e di dispiegare le sue potenzialità e andare a formare “un’umanità libera e affratellata”.

Ecco i principi fondamentali del metodo montessoriano sull’educazione del bambino, tratti dal libro “Educare alla libertà” di Maria Montessori.

1) Educare il bambino all’indipendenza;

2) Mai impedire a un bambino di fare qualcosa perché è troppo piccolo;

3) Abituare un bambino a fare con precisione è un ottimo esercizio per sviluppare l’armonia del corpo;

4) L’educatore montessoriano deve essere un angelo custode che osserva e non interviene quasi mai;

5) Mai forzare un bambino a fare qualcosa;

6) Educare al contatto con la natura;
7) Innaffiare le piante e prendersi cura degli animali abitua alla previdenza;
8) Sviluppare i talenti e mai parlar male di un bambino;
9) L’ambiente scolastico deve essere a misura di bambino;
10) I bambini sono i viaggiatori della vita e noi adulti i suoi ciceroni.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

1 Trackback / Pingback

  1. Migliori ludoteche a Milano: top 10 - Milano Life

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.