Viaggio a Greenland, il parco giochi fantasma

Costruito a Limbiate insieme al famoso Gardaland, è oggi abbandonato e meta di curiosi

Greenland, il parco fantasma alle porte di milano

Greenland, originariamente chiamato Città Satellite, è stato costruito a Limbiate (Mi) tra il 1964 e il 1965 all’interno del Parco delle Groane. Oggi abbandonato, è meta di curiosi e amanti di luoghi “spettrali”.

Nato insieme a Gardaland

Greenland, nel 1965, è stato uno dei primi luna park stabili d’Italia. Insieme al parco alla periferia di Milano, è nato anche Gardaland, il parco sul Lago di Garda meta ogni anno di migliaia di turisti in cerca di emozioni e divertimento. Ironicamente ben diverso il destino che ha segnato i due parchi, uno abbandonato e l’altro quotidianamente super affollato di gente.

Il periodo d’oro

Dopo circa 15 anni dalla costruzione, negli anni 80, Greenland ha vissuto il suo momento di maggior successo e splendore.

Inizialmente composto da un laghetto e da un semplice trenino, con il passare degli anni la struttura crebbe sull’onda della Milano da bere: più attrazioni, i primi bar e ristoranti fino ad un’area parcheggio per meglio accogliere tutti i visitatori.

Il decadimento

Greenland, il parco divertimenti abbandonato

Nei primi anni del 2000 ecco i primi problemi. Alcune difficoltà di gestione unitamente a irregolarità nelle norme di sicurezza e igiene, nel 2002 portarono al sequestro. Sei anni più tardi fu messo all’asta dal tribunale di Milano a causa di un contenzioso tra vecchia e nuova proprietà.

In seguito, a causa dell’abusivismo edilizio e di un’indagine sulla gestione dei parcheggi, fu abbattuta la pista di go kart. Fino al 2009 quando un progetto di riqualificazione dell’area venne abbandonato segnando definitivamente il destino del parco.

Uno scenario apocalittico

Oggi nel 2017, a più di 50 anni dalla sua apertura, Greenland restituisce a chi si avventura al suo interno uno scenario da film, spettrale, apocalittico. Un paesaggio dominato da strutture arrugginite e abbandonate, perfette per tutti gli amanti dei film horror.

Giugno 2017

Quest’estate, nel mese di Giugno, Greenland è stato reso nuovamente visitabile grazie all’associazione culturale I luoghi dell’abbandono che ha organizzato un tour fotografico libero.

L’associazione in questione opera per la valorizzazione di luoghi fantasma come case, ospedali, fabbriche e discoteche. E in tema di luoghi fantasma, Greenland occupa senz’altro un posto d’onore.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*