Patinoire galleggiante al Teatro Franco Parenti di Milano

Patinoire galleggiante al Teatro Franco Parenti di Milano
Patinoire galleggiante al Teatro Franco Parenti di Milano

Patinoire galleggiante al Teatro Franco Parenti di Milano, “è proprio il luogo che ci chiede di vivere ancora, e noi gli ridiamo vita con una nuova stagione.” Le porte dei Bagni Misteriosi si aprono all’inverno: la piscina si trasforma in patinoire sull’acqua per pattinare immersi in un’atmosfera fuori dal tempo, il sole muta in lunarium e lo spazio prende vita tra spettacoli e piccoli momenti di arte, teatro, musica e magia.
[ad_out company=”google” format=”300×250.mobile”]
Dal 16 dicembre il Teatro Franco Parenti di Milano ha cambiato pelle grazie all’apertura della nuova Patinoire sull’acqua nella magica atmosfera dei Bagni Misteriosi: gli spazi, durante il periodo natalizio e fino al 31 gennaio, diventeranno un luogo magico del ghiaccio, della neve e della luce.
[ad_out company=”inread” format=”widget.all” opts-ctx=”all”]

L’’allestimento invernale, ideato da Andrée Ruth Shammah in collaborazione con gli allievi del Workshop di Teatro en Plein Air, sarà la Patinoire sull’Acqua, sulla quale pattinare accompagnati da un sottofondo musicale. Non solo pattinaggio, tutti i venerdì fino al 31 gennaio la Fattoria delle coccole in trasferta ai Bagni Misteriosi, dove si potranno offrire baci e carezze ad asinelli, mucche, maiali e tanti altri animali salvati da macello e sperimentazione.
[ad_out company=”onetag” format=”300×250.mobile”]
Ci saranno poi laboratori con artigiani dove, in tempo reale, i visitatori assisteranno alla creazione dei propri regali di Natale. Ci si potrà poi rilassare nel Lunarium pop, sorseggiando vin brulé scaldati da morbide coperte.
[ad_out company=”onetag” format=”300×50.mobile”]
Un momento speciale verrà poi dedicato ai bambini dai cinque agli undici anni, che durante le vacanze avranno la possibilità di partecipare a un campus natalizio dove fare i compiti, pattinare, creare sculture di luce, oppure origami da apprendere nei giardini d’inverno o al proprio albero di Natale.
[ad_out company=”advn” format=”in-text” opts-ctx=”all”]

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*