Come pagare il parcheggio a Milano

Trovare un parcheggio nelle grandi città non è sempre facile tra chiusure al traffico e soste a pagamento. A Milano, per esempio, ampie zone della città sono regolamentate con soste a pagamento e aree riservate ai residenti distinguibili dal colore della segnaletica:

  • strisce gialle: la sosta è riservata si residenti ed equiparati che espongono il contrassegno rilasciato dal Comune di Milano. Orari e modalità sono indicati sulla segnaletica verticale a seconda delle zone;
  • strisce blu: delimitano le aree di sosta su strada a pagamento con tariffa oraria.

È certo che le modalità su come pagare il parcheggio a Milano sono molteplici, pratiche, alcune comode e veloci –come la App ATM “Sosta Milano”. Le tipologie di pagamento negli spazi contrassegnati dalle strisce blu sono: i parcometri, il Gratta e Sosta, la tessera elettronica a scalare e l’App.

Come pagare il parcheggio a Milano


Leggi anche: Parcheggi gratis stazione Porta Garibaldi


Come pagare il parcheggio a Milano con App “Sosta Milano”

L’ATM – l’azienda dei trasporti di Milano – per agevolare e velocizzare le modalità di pagamento nei parcheggi delimitati dalle strisce blu ha stipulato convenzioni con le società che gestiscono il pagamento della sosta tramite APP.

le società sono le seguenti:

  • MyCicero di Pluservice;
  • Easypark di Easypark Italia;
  • Telepass Pyng di Telepass .

Le App – compatibili per i sistemi iOS, Android e Windows Phone – si scaricano gratuitamente e permettono di impostare la durata della sosta ed eventualmente modificarla anticipandola o posticipandola. Gli operatori preposti al controllo verificano in tempo reale l’avvenuto pagamento. Il pagamento effettuato tramite uno dei gestori delle app è valido solo se si applica il tagliando che identifica il gestore, il tagliando deve essere apposto sul parabrezza del veicolo in modo inamovibile e ben visibile verso l’esterno.

Come pagare il parcheggio a Milano con i parcometri

Per chi non adopera le app, i parcheggi con le strisce blu sono dotati di una capillare rete di parcometri. A seconda delle zone, le tariffe cambiano; se desiderate sapere come pagare il parcheggio a Milano con i parcometri è sufficiente individuare il parcometro, inserire le monete a seconda del tempo di sosta necessario e la macchinetta emette il biglietto da posizionare ben in vista sul parabrezza del veicolo in sosta.

SI può pagare anche con le carte di credito, anche prepagate aderenti ai circuiti MasterCard, Visa, Fast Pay o Bancomat. La lista dei parcometri di Milano per zone è consultabile nell’area del sito ATM, GiroMilano. Attraverso i parcometri è possibile attivare anche gli abbonamenti.

come pagare il parcheggio a Milano

Come pagare il parcheggio a Milano con il Gratta e Sosta

Un’altra modalità su come pagare il parcheggio a Milano è il Gratta e Sosta: si tratta di tessere cartacee di diversi tagli (1.20 €/ora, 0.80 €/ora e 7 € per i grandi eventi a San Siro) con la superficie ricoperta di uno strato argenteo removibile. Al momento dell’utilizzo si gratta la superficie per indicare l’orario di inizio sosta, specificando l’anno, il mese, il giorno, l’ora e i minuti. Le tessere si devono poi esporre ben in vista sul cruscotto del veicolo in sosta. Per le aree in ambito extra- filoviario è possibile attivare gli Abbonamenti Ordinari Mensili con la tariffa di 40 € al mese.

Alcune categorie di lavoratori possono usufruire di abbonamenti a tariffe agevolate. Le modalità di richiesta e la domanda si inoltrano presso il Comune di Milano, le cui specifiche sono consultabili sul sito MuoversiMilano.

Come pagare il parcheggio a Milano con le tessere elettroniche a scalare

Un metodo pratico e altrettanto efficace su come pagare il parcheggio a Milano è dato dalle tessere elettroniche a scalare: si tratta di carte prepagate del corrispettivo massimo di 100 € che consentono di pagare a minuti – superata la prima mezz’ora – la sosta effettivamente consumata. Le tessere devono essere attivate a inizio sosta e disattivate al termine attraverso i parcometri o sistema sms. Anche le tessere elettroniche si espongono in modo ben visibile sul cruscotto del veicolo parcheggiato.

come pagare il parcheggio a Milano

Quali sono le tariffe dei parcheggi a Milano

Dal giorno 7 gennaio 2014 con Delibera del Consiglio Comunale n. 31 del 23 luglio 2013 sono state definite le tariffe orarie per la sosta sulle strisce blu.

Le aree di sosta sono suddivise in zone e hanno tariffe, orari e durate per la sosta diverse. Le aree sono così suddivise:

  • Area C: Ambito 1 (Centro storico) e Bastioni 3, 4, 5, 6, 7;
  • Corona Filoviaria: Ambiti 2, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23;
  • Ambiti Extra-Filoviari: Ambito 30, Ambito 34, Ambito 36, Ambito 42, Ambito 43;
  • Ambito San Siro: 8;
  • Aree ospedaliere: H San Carlo, H San Paolo, H Niguarda, Istituto Tumori;
  • Bus turistici (Pagano – Via del Burchiello e Bastioni di P.ta Venezia/Via Città di Fiume).

Tariffe parcheggi Area C Milano: Bastioni e Centro Storico

Il pagamento è attivo tutti i giorni, sia feriali sia festivi, dalle 8.00 alle 24.00 con le seguenti tariffe:

  • Sosta diurna dalle 8.00 alle 19.00
    2,00 €/h per le prime due ore di sosta
    3,00 €/h per le ore successive
  • Sosta serale dalle 19.00 alle 24.00
    2,00 €/h per le prime due ore di sosta;

gratuito per le ore successive.

Tariffe parcheggi Cerchia Filoviaria Milano

L’are della cerchia filoviaria è compresa all’interno del percorso della linea filoviaria 90 e 91 e il pagamento è attivo secondo le seguenti modalità:

  • Filoviaria: la sosta feriale dalle 8.00 alle 19.00 è di 1,20 €/h
  • Filoviaria-Aree Commerciali.

    La sosta feriale e dei festivi di dicembre dalle 8.00 alle 19.00 è pari a 1,20 €/h;

  • Filoviaria- Ospedali: la sosta feriale e festiva dalle 8.00 alle 19.00 è di 1,20 €/h;
  • Filoviaria- Fascia Critica: la sosta feriale e festiva dalle 8.00 alle 24.00 è di 1,20 €/h.

Tariffe parcheggi Cerchia Extra Filoviaria Milano

La cerchia extra filoviaria comprende le aree esterne al percorso della linea 90 e 91. In tutta l’area il pagamento si effettua dal lunedì al venerdì (esclusi festivi) dalle 8.00 alle 13.00 alla tariffa di 0,80 €/cent all’ora. Le vie rientranti nell’Ambito 34 Gallaratese in prossimità della zona San Siro hanno, invece, le seguenti tariffe:

  • Extra Filoviaria- Ambito 34 San Siro
    Sosta da lunedì a venerdì (esclusi festivi) dalle 8.00 alle 13.00: 0,80 €/h;
    Sosta manifestazione feriale dalle 8.00 alle 24.00: 0,80 €/h;
    Sosta manifestazione festiva dalle 12.00 alle 24.00: 0,80 €/h.
  • Zona Bicocca
    Sosta a pagamento nei giorni feriali dalle 8.00 alle 19.00: 1,20 €/ora (pagamento solo mediante parcometri)

All’interno della Cerchia Extra Filoviaria, a partire da gennaio 2014, è possibile sostare con abbonamenti mensili al costo di 40,00 €/mese, validi per singoli ambiti di sosta e acquistabili presso tutta la rete di vendita ATM.

Aree particolari nelle quali si applicano tariffe o regolamentazioni orarie differenti, sono sempre identificabili dalla segnaletica verticale presente in loco.

Tariffe parcheggi Ambito San Siro Milano

Nei giorni di manifestazione presso lo Stadio Meazza e/o all’ Ippodromo, la sosta è regolamentata come segue:

  • Ambito San Siro
    Sosta in occasione di manifestazioni allo Stadio e all’ Ippodromo dalle 12.00 alle 24.00: 1,20 €/h oppure tariffa giornaliera di 7,00 € al giorno.
  • Ambito San Siro – Piazzale dello Sport
    Sosta tutti i giorni dalle 0.00 alle 24.00 escluso manifestazioni: 1,20 €/h.

Leggi anche: Parcheggi gratuiti vicino a San Siro


Tariffe parcheggi Aree ospedaliere

Nelle aree ospedaliere del Comune di Milano in ambito Extra Filoviario, la sosta è regolamentata come segue:

  • Ospedale San Carlo
    Pagamento attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00 a 0,80 €/h; in occasione delle manifestazioni a San Siro dalle 19.00 alle 24.00: 1,20 €/h oppure 7,00 € al giorno.
  • Ospedale San Paolo, Istituto dei Tumori, Ospedale Niguarda
    Pagamento attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00 a 0,80 €/h.

I criteri che stabiliscono la durata e le tariffe della sosta o le deroghe alle restrizioni possono variare in base alla zona e sono, comunque, puntualmente individuati dalla segnaletica verticale o aggiornati e consultabili sul sito del Comune di Milano.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*