Milano, nuova area residenziale: i dettagli del progetto Aurora

Condividi su Facebook

Nuova area residenziale per la città di Milano. Il nuovo progetto Aurora, grande isolato residenziale, sorgerà nell’ex zona di Fiera Milano City e del nuovissimo City Life District.

“Aurora – La nuova Milano da Vivere”

L’area è stata acquistata dalla società imprenditrice americana Värde Partners in partnership con Borio Margiarotti. L’investimento è stato di 50 milioni di euro, di cui 17 per l’acquisto dell’area. Il progetto è stato denominato “Aurora – La nuova Milano da Vivere”. Il nome non è stato scelto a caso. Gli architetti hanno lavorato meticolosamente per offrire un risultato esclusivo, un nuovo modo di vivere all’interno della propria casa perfettamente inserita nello spazio urbano già esistente.

Il piano regolatore Ottocentesco

L’area era già presente nel piano regolatore della città di Milano di Beruto del 1889. Il piano regolatore Ottocentesco immaginava una città fatta di grandi isolati. Partendo da questo presupposto i due architetti Pierluigi Nicolin e Sonia Calzoni hanno pensato un un progetto che guardasse però alla nuova faccia della Milano, quella di una metropoli contemporanea.

Un progetto esclusivo

Degli 11.700 metri quadrati è quasi impossibile trovare due appartamenti uguali, ha detto l’architetto Nicolin. Questo perché il lavoro del duo si basa sulla possibilità di offrire uno spazio unico e non ripetibile perché ogni uomo è diverso dall’altro. Altro punto fondamentale del progetto è il verde. All’interno dell’agglomerato uno spazio verde di 8.000 metri quadrati fatto di aiuole e viali alberati. Uno spazio che chi deciderà di acquistare casa presso l’area Aurora vivrà direttamente grazie ai balconi e alle logge pensate per tutti gli alloggi. Spazi chiusi ma in continuità con l’esterno, con il giardino che possono essere sfruttati durante tutto l’anno. Il giardino sarà delimitato da una cinta trasparente in modo che anche i passanti possano sentirsi in continuità con la natura pur all’interno della città.

 

Gli edifici del complesso

Il complesso Aurora sarà formato da due edifici lineari di cinque e sei piani, più una torre di 19 piani. La torre, alta ben 70 metri, darà continuità alla zona caratterizzata dalla recente realizzazione delle torri di Arata Isozaki e Zaha Hadid del distretto di City Life. Il complesso Aurora sarà formato da 140 appartamenti, di cui il 30% saranno monolocali. Saranno 172 i posti box auto. Il prezzo praticato dalla Sigent, l’azienda immobiliare a cui è stata affidata la vendita degli appartamenti, è di 5.500 euro per metro quadrato. I lavori si concluderanno entro l’anno prossimo. Le vendite sono già iniziate ma gli alloggi, secondo la Sigent e la ditta costruttrice, dovrebbero essere agibili dalla primavera del 2020.

Newsletter

Resta aggiornato sui migliori eventi in città. Vivi la tua #milanolife

Accetto il trattamento dati secondo i termini definiti da MailChimp ( ulteriori informazioni )

Dati utilizzati unicamente per erogare il servizio e non saranno utilizzati per altri fini ne ceduti a terzi. Puoi effettuare la cancellazione in qualsiasi momento

Condividi su Facebook

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.