Milano svuota il Naviglio Grande per la realizzazione della Metro 4

Continuano i lavori per la costruzione della linea metropolitana Blu di Milano. Il 26 febbrai sono cominciate le manovre di svuotamento del Naviglio Grande. Questo intervento risulta necessario per proseguire i lavori di realizzazione della metro 4 che passerà appunto sotto il corso d’acqua.

metro 4

 

Lavori di impermeabilizzazione del Naviglio

Non si fermano neanche con la neve i lavori per la costruzione della linea blu. Il 26 febbraio sono infatti iniziate le operazioni atte allo svuotamento di una parte del Naviglio Grande. Il tratto del corso d’acqua interessato si trova all’altezza della stazione di San Cristoforo, che sarà uno dei due capolinea della metro 4. I treni passeranno sotto questo tratto del Naviglio, di conseguenza l’operazione è necessaria per la sicurezza della linea stessa. Il Naviglio rimarrà svuotato per circa un mese. Giusto il tempo per dare la possibilità agli operai di costruire una soletta impermeabile tra il letto del fiume e il tunnel dove passeranno i binari della metropolitana.

metro 4

Prosecuzione dei lavori

Prima dell’estate le due talpe si muoveranno in direzione est per costruire i tunnel che da via Lorenteggio corrono verso via Solari. Per fare si che questa fase possa avere inizio era necessario mettere in sicurezza il breve tratto in cui i binari passeranno sotto il Naviglio Grande. In questo tratte le talpe scaveranno a 5 metri sotto il Naviglio. Più avanti scenderanno fono a 20, in quelle che saranno le tratte di collegamento fra le  varie stazioni.

La pista ciclabile di via Lodovico il Moro

La pista ciclabile che corre su in fianco del Naviglio, in via Lodovico il Moro, verrà interrotta in diversi tratti per dare la possibilità agli operai di caricare e scaricare i materiali durante le operazioni. Per garantire la sicurezza dei ciclisti si troveranno cartelli che segnaleranno le anomalie e numerosi operai lavoreranno per evitare incedenti.

Milano grande città metropolitana

La conclusione dei lavori è prevista per il 2022. Al raggiungimento dell’obiettivo la rete metropolitana di Milano sarà la sesta in Europa. Per la metro 4 si parla di Metropolitana leggera ad automatismo integrale. Questo sistema tecnologico mantiene standard di prestazioni tecniche decisamente elevati ma con un minore dispendio di consumi. Inoltre continua la creazione di metropolitane con guida driverless, ossia di vetture senza conducente. Il sistema di apertura delle portiere che funziona solo in prossimità delle stazioni di sosta e le banchine di discesa e salita completamente separate dai binari eliminano anche il problema delle cadute garantendo cosi maggiore sicurezza ai viaggiatori.

metro 4

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.