Milano: sedicenne scomparsa da una settimana, appello per ritrovarla

Ragazza scomparsa a Milano

Sono ore difficili, di ansia e preoccupazione, per i parenti di Gaya Egle Stanzione, una ragazzina di sedici anni scomparsa nel nulla dal pomeriggio di giovedì 6 luglio, quando è uscita di casa senza farvi più ritorno. E’ accaduto a Milano intorno alle 3 di pomeriggio: Gaya avrebbe dovuto vedersi con un’amica per poi rientrare nella sua abitazione, in zona Barona, poche ore dopo ma è come svanita nel nulla. Come confermato dai genitori, l’ultimo contatto telefonico è avvenuto tra lunedì e martedì scorso quando la ragazza si è fatta sentire telefonicamente parlando con la madre solo per pochi secondi.

Dal giorno della sua scomparsa è trascorsa già una settimana: in molti, compreso gli amici, stanno chiedendo aiuto affidandosi anche ai social network, a chi possa averla vista e stando alle testimonianze vi sarebbero già diverse persone che l’avrebbero vista per le strade di Milano.

E’ stata diffusa sui social una foto, insieme alle informazioni riguardanti l’abbigliamento indossato da Gaya il giorno in cui è scomparsa: indossava pantaloncini da basket neri, scarpe nere, una maglia scura ed un cappellino con la scritta New York.

La sedicenne è alta 1 metro e 67 centimetri, è di corporatura media e ha i capelli corti. Tra i segni distintivi, un tatuaggio vicino alla mano, sul polso sinistro. Milano Life si unisce all’appello diffondendo le informazioni fornite dalla madre di Gaya, nella speranza che venga rintracciata e che nel più breve tempo possibile possa far rientro a casa.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*