Migliori eventi fuorisalone 2018

Il Salone Internazionale del Mobile a Milano si terrà, quest’anno, dal 17 al 22 aprile prossimi. Mentre operatori e visitatori scopriranno le novità in merito a design e arredo tra i padiglioni di Rho Fiera, diverse zone della città ospiteranno gli eventi del Fuorisalone 2018.

Il fuorisalone è uno degli eventi dedicati al design più noti e importanti al mondo. La sua nascita risale agli anni ’80 e da allora continua a essere uno dei macro-eventi legati più attesi.

Tutti gli anni sono oltre 300.000 i visitatori che, in aprile, si recano a Milano durante la Design Week, meglio nota come Fuorisalone. Ogni anno crescono i numeri legati a questa iniziativa.

LEGGI ANCHE: Installazioni Statale per Fuorisalone 2018: tutte le info

Siete pronti per il Fuorisalone 2018? Ecco i migliori eventi del Fuorisalone 2018, la guida per destreggiarsi al meglio tra le tante attività in programma. Una settimana intensa di eventi ed esposizioni legate al tema del design.

Il Fuorisalone o Design Week, per chi ancora non lo conoscesse, nasce nei primi anni ’80, grazie all’idea di alcune aziende private che operavano nel settore dell’arredamento e del design. Non è un evento fieristico, ma una serie di incontri che hanno luogo in diverse zone della città di Milano e che fanno da cornice ed arricchiscono il Salone Internazionale del Mobile.

Come si trasforma la città

Zone Fuori Salone 2018

Come dicevamo nell’introduzione, tutta la città di Milano è pronta ad accogliere l’evento. Spazi sconosciuti che si aprono al pubblico, eventi organizzati in loft particolarmente alla moda, presentazioni in vecchi palazzi o chiese, lanci di nuovi prodotti in musei o cortili interni. Un ottimo modo per visitare anche la città di Milano, andando alla scoperta delle sue zone poco conosciute. Tuttavia sebbene il Fuorisalone 2018 sia distribuito in tutta la città, le zone fulcro sono tre: Salone del Mobile, Brera Design District e Tortona Design Week.

Zone Fuorisalone 2018

Accanto ad essi troviamo le zone della città di Milano, sede di numerosi eventi: Zona Brera, Zona Tortona, Zona Centrale & Loreto, Zona Distretto 5 Vie, Zona Porta Venezia, Zona Sant’Ambrogio, Zona Triennale Cadorna e Zona Bovisa. In zona Brera si terranno ben 212 eventi, 90 in Zona Centrale & Loreto ed oltre 100 in Zona Tortona. Ma come fare per partecipare? Quale eventi scegliere? Come muoversi all’interno di un programma così vasto? Ecco alcuni utili consigli!

Guida ai distretti del Fuorisalone 2018

Non solo le zone appena elencate, molti aventi sono organizzati anche in altre zone della città, alcuni esempi? Fabbrica del Vapore ed il Museo della Scienza e della Tecnica, solo per citarne altri due. Praticamente impossibile andare ovunque. Quindi la prima cosa da fare è guardare il programma del Fuorisalone 2018 e selezionare gli eventi che più ci piacciono. Meglio concentrarsi per zone e magari visitare un distretto al mattino e l’altro la sera. Ecco alcune idee suddivise zona per zona

Zona Centro

fuorisalone 2018

In questa zona si tengono gli eventi più importanti ed ambiti del Fuorisalone 2018, primo fra tutti quello organizzato dalla famosa rivista Interni all’interno dell’Università Statale di Milano, con il titolo House in Motion, dal 16 al 28 Aprile, che prevede installazioni di Iosa Ghini, Lissoni ed un progetto dedicato ad IKEA. Uno degli event più attesi di questa edizione.

Nella centrale Piazza Duomo, dal 17 al 25 Aprile, ci sarà un’installazione di 500 metri quadrati Living Nature. La natura dell’abitare, che i visitatori potranno visitare passando attraverso le quattro stagioni, grazie alla ricostruzione, con risparmio energetico, dei quattro periodi climatici.

In Piazza San Babila il LEGO Store ospiterà una riproduzione di un salotto di casa, con tanto di complementi di arreso come quadri e divani, realizzato ovviamente con i coloratissimi mattoncini, esattamente 30.000, dall’unico artista italiano certificato LEGO, Riccardo Zangelmi.

In Piazza Beccaria 8, all’interno del Teatro Gerolamo sarà allestita la mostra Monsters, con una ricca ed interessante collezione di vetri di Lasvit creati tra gli altri da Alessandro Mendini, i Fratelli Campana, Daniel Libeskind, Fabio Novembre, Maarten Baas, Nendo.

Se amate i tappeti, in Piazza Santo Stefano, potete visitare una interessante mostra di tappeti di design presso lo Showroom cc-tapis. E poi ancora, design made in Scandinavia allo spazio Bla Station e Zero di via Osti 3, lo showroom di Knoll in piazza Bertarelli 2 e quello di Lladró in piazza Fontana 6 con il portoghese Boca do Lobo. In via Manzoni, si trovano gli showroom di Artemide, Poltrona Frau ed Alessi.

Zona Porta Venezia – Porta Venezia in Design

Fuorisalone 2018

Il quartiere Liberty di Milano oltre ad ospitare veri e propri capolavori di quest’arte è il teatro di numerosi eventi. Chi adora le carte da parati non può non recarsi allo showroom di Jannelli e Volpi in via Melzo 7, dove si terrà l’evento Wallpaper Land, con la presentazione di tutte le nuova carte da parati di Escher, Marimekko e Armani Casa.

Nel Centro culturale Ceco di via G. B. Morgagni 20 avrà luogo la mostra, Un secolo di design ceco. Dal Cubismo al XXI Secolo. All’interno della Villa Mozart, di via Mozart 9, si potrà ammirare il progetto DoppiaFirma, che prevede l’esposizione di 13 opere nate grazie ad uno scambio tra un designer ed un artigiano. Al Caveau Tatoo di via Goldoni, si parla giapponese con la mostra Haorart, dedicata proprio alla cultura di questo incredibile paese.

In viale Piave 24, il Dolce&Gabbana Metropol presenta il Peep O-Rama show, una provocatoria installazione ispirata ai locali vintage Burlesque. In viale Bianca Maria 4, Mad for Brazil, collettiva di designer brasiliani. In corso Venezia 25, nello store di Vivienne Westwood , una mostra con le opere del celebre designer filippino Cobonpue.

Novità di quest’anno è il Rainbow District (via Lecco, via Panfilo Castaldi, via Lazzaretto, via Lazzaro Palazzi, viale Tunisia, via Melzo), che riunisce tutti i commercianti della zona. infine la mostra di Elio Fiorucci, creatività e genio al Casello Daziario Ovest in piazza Oberdan 4.

Zona Distretto 5 Vie – 5 vie Art + Design

Fuorisalone 2018

Il quartier generale del distretto 5 Vie è Via Cesare Correnti 41. In via Bagnera, famosa per essere la strada più stretta di Milano, prenderà vita l’installazione Projecto Travessa da Ermida dell’artista portoghese Xana. A palazzo Litta ci sarà l’evento di DAMn° Magazine e la mostra di arredi Stranger Pinks, nella villa progettata da Gio Ponti in via Randaccio 5. Esposizioni di ben 26 designer australiani nell’Antico Oratorio della Passione.

Uno degli eventi più attesi è la sfilata Design Pride by Seletti, che si terrà il 18 aprile, con partenza da piazza del Castello alle 18.00 ed il party in piazza degli Affari alle 8.00 del mattino. L.O.V.E guiderà il corteo.

In zona Colonne di San Lorenzo verrà allestito Trashpresso del brand Miniwiz, un impianto mobile, primo al mondo per il riciclaggio industriale di tessuti e plastica, in grado di produrre 10 mq di piastrelle ogni 40 minuti. Ogni piastrella equivale a 8 bottiglie di plastica. Il secondo, Stanze Sospese, all’interno delle cantine del Siam, Società di Incoraggiamento d’Arti e Mestieri dove le falegnamerie sociali creeranno arredamenti in plastica riciclata. Infine nei giardini della Vetra, un laboratorio per i bambini dal titolo My funny trash garden, progetto eco-sostenibile che riporta in vita gli oggetti abbandonati.

Zona Brera – Brera Design District

Fuorisalone 2018

Sono oltre 150 gli eventi organizzati nel distretto Brera, impossibile elencarli o partecipare a tutti, sul sito ufficiale della manifestazione è possibile scaricare la guida di 140 pagine con la descrizione completa. Il tema conduttore del Brera Design District 2018 è “Be Human: progettare con empatia”.

Da segnalare l’installazione di piazza XXV aprile Don’t Call Me… Dafne, la grande quercia creata da Elena Salmistraro per Timberland e Corallo. Lo storico e famoso tram 1928 si trasforma in occasione del Fuorisalone, in un salotto-cinema in viaggio tra le vie di Brera. E poi ancora Never Stop Looking Beyond, con l’esposizione di 40 pattern realizzati da giovani artisti italiani nello spazio dell’Appartamento Lago di via Brera 30.

Nel cortile dell’Accademia di Brera, ci sarà il grande allestimento Transitions di Panasonic. L’ Orto botanico, ospita la mostra Material Immaterial, organizzata della rivista Interni. In piazza S. Marco 4 si potrà ammirare il meglio del design portoghese presso l’ Associative Design.

Le vie assolutamente da visitare sono via Palermo con il suo Brera Design Apartment al civico 1. In Via Pelota 10 Vitra ospita Typecasting dove vengono presentati 200 pezzi del famoso brand svizzero. Da non dimenticare Maison du Monde al 12.

In Via Moscova 28, l’allestimento di Wallpaper e di Gufram alla Mediateca di S. Teresa. In via Statuto al n.2 l’evento di Land Rover, al n.8 quello di Hem ed al 12 lo showroom multipiano di Agape casa. In Via Solferino si trovano tutti gli storici showroom come Boffie Dimorestudio al n.11 o Casa Fantini al n.18. In via Pontaccio ci sono invece quelli di Moroso, Unopiù, Kartell-Laufen, Molteni&C.

Da Foscarini, in via Fiori Chiari 28 si potrà ammirare il famoso design scandinavo di Carl Hansen & Son. Flagship store Kartell di via Turati. Infine, non poteva mancare lo sport. In piazzetta S. Marco ci saranno le nuove vasche per il nuoto controcorrente di Jacuzzi e gli atleti della FIN si sfideranno in incredibili gare di nuoto martedì 17 (dalle 15 alle 17) e sabato 21.

Zona Tortona – Tortona Design District

Fuorisalone Milano 2018

Zona Tortona è il distretto internazionale del Fuorisalone, la cui sede è lo storico BASE di Via Bergognone 34 angolo via Tortona. Al n. 27 ci sarà il Superdesign Show, 2.000 mq dedicati ai giovani talenti della design street. Il tema di quest’anno sarà Only the Best. Al civico 35 ilNhow Hotel al n. 35 ospita la collettiva olandese Connecting the Dots. Pop up store di design thailandesi in Via Tortona 5.

In Via Tortona 31, l’ Opificio 31 ospiterà una kermesse di design internazionale, Norvegian Presence, Swiss Design District, i giapponesi Resonance Materials, i tedeschi di Containerwerk, Stellar Works, Politecnico di Milano in collaborazione con Vans, Napapijri e Hyundai, solo per citarne alcuni. Visita obbligata alla Whirlpoo in via Bergognone 26, che espone i propri brand come KitchenAid, Whirlpool, Hotpoint e Indesit e poi in via Savona per l’esperienza multisensoriale Hidden Senses di Sony Design.

Al n. 56 l’evento A Life Extraordinary del brand olandese Moooi che presenta la sua nuova collezione di carte da parati. Assolutamente da non perdere. Oltre in Naviglio Grande, da quest’anno si terrà l’Asia Design Pavilion, con le novità e le tendenze provenienti dall’Asia e dal Medio Oriente.

Ricordiamo poi che il programma del Fuorisalone non si limita solo queste zone. Eventi anche alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini e alla Cascina Cuccagna. Per consultarli tutti ecco qui il programma completo.

Le migliori installazioni del Fuorisalone 2018: DA NON PERDERE

Da Cos, che dopo il successo dell’anno scorso con Studio Swine si ripresenta con un lavoro dell’artista americano Philip K. Smith III nel cortile di Palazzo Isimbardi, agli allestimenti spettacoli del Superstudio Più, che dedicherà quest’anno una mostra monografica allo studio giapponese Nendo.

COS A PALAZZO ISIMBARDI

COS presenta Open Sky, un’installazione site-specific su larga scala realizzata dall’artista americano Phillip K. Smith III, all’interno del seicentesco Palazzo Isimbard, sede della Provincia. Un gioco di specchi ispirato dal cielo che sovrasta la corte del palazzo milanese: «Volevo tirarlo verso il terreno per renderlo fisicamente presente», spiega l’artista. «Il quadrato sopra la corte è trasformato in una forma semi circolare, che si colloca a terra di fronte al visitatore. L’idea è quella di unire attivamente e con continuità la bellezza dell’architettura milanese con il cielo, creando un’esperienza sempre mutevole».

Open Sky
dal 17 al 22 aprile 2018
17, 20, 21 aprile dalle 10.00 alle 20.00

THE LITTA VARIATIONS / 4th MOVEMENT A PALAZZO LITTA

Ospite della quinta edizione della manifestazione è lo studio inglese di architettura Asif Khan – per la prima volta alla Milano Design Week – che nel cortile d’onore presenterà Tempietto nel Bosco, un’installazione in legno, caratterizzata dalla forte proiezione ascendente, che interpreta l’elemento naturale del bosco e l’architettura di una cattedrale a cielo aperto.

The Litta Variations
dal 17 al 22 aprile
dalle 11 alle 21

PALAZZO STAMSKIN by GGSV designers

Gaëlle Gabillet e Stéphane Villard dello studio GGSV hanno ideato un palazzo fantasmagorico in cui i visitatori potranno scoprire le caratteristiche del materiale Stamskin di Serge Ferrari.

Palazzo Stamskin
dal 16 al 21 aprile
dalle 10.30 alle 20.30 (sabato chiusura 18.00)

PANASONIC NEL PALAZZO DI BRERA

Nel centenario dalla sua fondazione, Panasonic presenta nel cortile del Palazzo di Brera Transitions, un padiglione dal diametro di 20 metri, a forma di goccia d’acqua, in cui grazie alle tecnologie di purificazione dell’aria sarà creato un ambiente confortevole. All’interno, verranno realizzate proiezioni in 4K tramite proiettori laser ad alta luminosità che coinvolgeranno gli spettatori in un’esperienza multi sensoriale.

NAPAPIJRI IN TORTONA

Per presentare la nuova linea avant garde Ze-Knit di Napapijiri, che ha la particolarità di essere tessuta digitalmente, dal 17 al 22 aprile, nello spazio di via Tortona 31 sarà presentata l’installazione Futurehood che riflette sul futuro della città e la sua dimensione più intima: il quartiere. A cura del collettivo Future Cities Lab di San Francisco, il Murmur Wall, un pannello dotato di intelligenza artificiale che raccoglierà i messaggi dei visitatori e permetterà di osservare il “bisbiglio” della città comporsi sui display digitali.

Ze-Knit #Futurehood exhibition

dal 17 al 22 aprile
dalle 10.00 alle 21.00

ASAHI IN VENTURA CENTRALE

AGC Asahi Glass insieme all’architetto giapponese Motosuke Mandai presenta Soundscape – il vetro “che suona”, un vetro trasparente che produce il suono dando vita a un nuovo paesaggio sonoro.

AGC Asahi Glass
dal 17 al 22 aprile
dalle 10.00 alle 20.00
Ventura Centrale
via Ferrante Aporti 13, Milano

HYUNDAI IN TORTONA

Hyundai, in collaborazione con lo IED, partecipa al Fuorisalone con Energy zone by Hyundai. Un percorso esperienziale ideato da Carlo Bernardini tra i principali artisti italiani che usano la luce nelle loro opere.

Energy zone by Hyundai
dal 17 al 22 aprile
Opificio 31
via Tortona 31, Milano

CRISTINA CELESTINO SUL TRAM CORALLO

La designer Cristina Celestino rilegge il tema del viaggio creando un salotto mobile su un vecchio tram del 1928 reinventato grazie all’uso di tessuti Rubelli. È possibile prenotare una corsa sul sito dedicato. Di seguito gli orari.

17, 18 aprile dalle 15.00 alle 19.00
19, 20 aprile dalle 15.30 alle 18.30
21, 22 aprile dalle 16.00 alle 20.00

Tram Corallo
piazza Castello 2
via Cusani 4, Milano

LEXUS ALLE CAVALLERIZZE

Lexus quest’anno sarà nel nuovo spazio le Cavallerizze, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. L’installazione principale, realizzata dall’architetto Sota Ichikawa dello studio doubleNegatives Architecture proietterà i visitatori all’interno di una serie visivamente infinita di corde che vengono illuminate simultaneamente da una sorgente luminosa, in maniera tale da non lasciare nessuna corda nell’oscurità. La mostra principale sarà affiancata da un’esperienza gastronomica a cura del trio di giovani chef milanesi Altatto.

Limitless Co-Existence
dal 17 al 22 aprile
dalle 10:00 alle 20:00

GOOGLE DA ROSSANA ORLANDI

Google debutta al Salone del Mobile con Softwear, un’installazione curata da Li Edelkoort in collaborazione con Kiki van Eijk. Negli spazi di Rossana Orlandi sarà allestito uno scenario immaginario frutto dell’unione tra tecnologia e lifestyle. Nelle tre stanze sarà possibile vivere l’esperienza sensoriale degli hardware del colosso web integrati nel panorama socioculturale attuale. In mostra, sei arazzi disegnati da Kiki van Eijk commissionati da Google e intrecciati incollaborazione con il TextielLab di Tilburg.

Softwear
dal 17 al 22 aprile 2018
Rossana Orlandi

INTERNI ALL’ORTO BOTANICO DI BRERA

Nell’ambito dell’evento Fuorisalone ‘House in Motion’ della rivista Interni, lo studio MCA–Mario Cucinella Architects presenta SmarTown, l’installazione ideata dai giovani architetti di SOS-School of Sustainability di Bologna (scuola post-laurea volta alla formazione di figure professionali nel campo della sostenibilità) e realizzata in collaborazione con Eni gas e luce in partnership con Hive: un’interpretazione contemporanea del giardino settecentesco braidense come una ‘smart city’ popolata da più di 700 piccole unità abitative luminose che invita il pubblico a riflettere sulla gestione consapevole dell’energia.

SmarTown
dal 16 al 28 aprile
Orto Botanico di Brera

JAGUAR AL PICCOLO

È ispirata al futuro della mobilità l’installazione di Jaguar al Fuorisalone. Circuiti di LED luminosi, linee essenziali e ambientazioni futuristiche caratterizzeranno il concept del brand automobilistico visibile nel chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro di Milano in occasione del lancio dell’elettrica Jaguar I-PACE.

Electrification design
dal 17 al 22 aprile 2018
dalle ore 10.00 alle ore 22.00

TIMBERLAND IN PIAZZA XXV APRILE

La designer Elena Salmistraro presenta per Timberland l’installazione Don’t call me… Dafne, un grande albero dalle sembianze femminili completo di quattro sedute a forma di ghianda effetto cocoon.

Don’t call me… Dafne
dal 17 al 22 aprile 2018
piazza XXV aprile, Milano

PIUARCH IN PIAZZA CASTELLO

Parte del programma Inhabits, il progetto agrAir di Piuarch illustra i valori auspicabili per l’abitare del futuro – leggerezza, luminosità, economia delle risorse, dissoluzione dei confini tra interni ed esterni, tra spazi naturali e artificiali – nell’equilibrato confronto tra l’elemento della terra e quello dell’aria. Ideali che saranno replicati anche nell’orto sul tetto della sede dello studio di architettura.

Inhabits
dal 17 al 22 aprile 2018
dalle 10.00 alle 01.00

Elenco dei migliori eventi del Fuorisalone 2018, DA SEGNARE

Galleria Carla Sozzani

In occasione del Salone del Mobile 2018, la Fondazione Sozzani presenta “Con-tatto” un incontro sul design trasversale in differenti ambiti creativi con Flaviano Celaschi, Professore di Design Industriale, Walter De Silva, Designer e Fondatore di WDS-Conceptdesign e Luciano Galimberti, Presidente ADI. Modera Decio G.R. Carugati, Storico e Critico del Design.

CON-TATTO: il design trasversale
Galleria Carla Sozzani
Corso Como 10, Milano
Lunedì 16 aprile 2018, alle ore 19.00

MARNI

Le veredas della Colombia, piccolissimi insediamenti urbani che si sviluppano intorno a una o due strade o a degli agglomerati di case dove ognuno, con il suo saper fare, è un pilastro della comunità, diventano protagonisti de La Vereda di Marni, installazione che presenterà la nuova collezione di arredi e accessori del brand che quest’anno si arricchisce di nuove lavorazioni e materiali. Anche quest’anno il progetto del Salone del Mobile di Marni sostiene un progetto benefico rivolto all’infanzia, parte del ricavato proveniente dalle vendite dei prodotti finanzierà il progetto “La casa sull’albero”, promosso da Piccolo Principe S.C.S Onlus, per dare sostegno ai minori e alle famiglie che intraprendono il cammino dell’adozione e dell’affidamento nella provincia di Milano.

La Vereda di Marni
Viale Umbria 42, Milano
dal 19 al 22 aprile

LAVAZZA

In occasione del Fuorisalone, Lavazza inaugura insieme a TOILETPAPER uno speciale temporary bar: atmosfere pop ispirate alla nuova macchina per l’espresso Tiny (presentata in anteprima anche nell’edizione limitata Lavazza Tiny dreamed by TOILETPAPER – Lipsticks Edition) e una serie di eventi unici che coniugano food, musica e design con eventi a cura di Rollover Milano.

OH, MY POP! LAVAZZA TINY BAR DREAMED BY TOILETPAPER
Mediateca Santa Teresa
Via della Moscova, 28
17-22 aprile

BRIONI

Brioni celebra il Salone del Mobile 2018 collaborando con il visionario artista Hisao Hanafusa. Dal 17 al 22 aprile, presso la boutique di Milano, Brioni ospiterà una selezione di mobili e complementi d’arredo realizzati dal designer giapponese. L’iniziativa includerà anche un’installazione nelle vetrine.

Design by Hisao Hanafusa
c/o Brioni Boutique
Via Gesù, 2/A, 20121 Milano
17-22 aprile

DESIGN PRIDE + PARTY PIAZZA AFFARI 2018

Il design brand italiano Seletti, in collaborazione con l’agenzia Paridevitale, anche quest’anno invade le 5VIE con il pop-party della Design Week: il DESIGN PRIDE. Per il terzo anno consecutivo la street parade del design attraverserà la città invitando tutti a celebrare la creatività unendosi al corteo di carri, musica, balli, performance. Il Design Pride prenil derà il via 18 aprile 2018 da piazza Castello (angolo via Minghetti) alle ore 18.00, e arriverà in Piazza Affari dove la festa continuerà per tutta la serata. Oltre ai marchi (Seletti, Gufram, Toiletpaper, Heineken, Saviola, Hospitality Truck), in questa edizione saranno tanti i designer che sfileranno condividendo i propri progetti più rappresentativi, come il duo olandese Studio Job e Marcantonio, e gli studenti dello IED – Istituto Europeo di Design di Milano.
Design Pride + Party
Mercoledì 18 aprile 2018,
dalle 18.00 alle 24.00
Partenza: Piazza Castello (angolo via Minghetti)
Party Piazza Affari

Nilufar

Nilufar Gallery si trasforma in un ambiente esclusivo per Chez Nina by India Mahdavi, un ambiente intimo progettato dall’architetto e designer India Mahdavi, dove geometrie rigorose incontrano forme sinuose e femminili: tra spalliere che richiamano le iconiche linee delle poltrone Charlotte e tavoli dalle forme morbide, spiccano le preziose tappezzerie in velluto True Velvet by India Mahdavi per Pierre Frey e rivestimenti a parete in seta firmati dalla designer per de Gournay. Completa la scenografia una selezione di preziosi arredi della collezione Nilufar.
Chez Nina by India Mahdavi
Nilufar Gallery
via della Spiga 32, Milano

17-22 aprile

NEMO

Per il Salone del Mobile 2018, Nemo presenta la nuova collaborazione con Jean Nouvel. Per il l progetto di Allestimento della Galleria Nemo di Corso Monforte, che esporrà le novità presentate a Light+Building Francoforte, è stato curato da Charles Kalpakian mentre il progetto video è stato realizzato da Agne Raceviciute con il supporto di Loewe per i monitor.

Galleria Nemo
Corso Monforte 19/A, Milano
17-22 aprile

Jaguar

Jaguar torna alla Milan Design Week per presentare Jaguar Electrifies: Future Perspective: un’installazione che immerge il visitatore in una dimensione fatta di innovazione, dove presente e futuro si fondono per creare insolite prospettive che portano il visitatore verso un nuovo orizzonte della mobilità. Cornici LED, esplicito richiamo al mondo dell’elettrico, e linee minimaliste si snoderanno attorno all’innovativo modello elettrico Jaguar I-PACE, creando giochi di luce e un incrocio di piani prospettici.

Jaguar Electrifies: Future Perspective
Chiostro Nina Vinchi c/o Piccolo Teatro di Milano
17 – 22 aprile

Land Rover

Land Rover celebra l’anima bespoke di Land Rover: in collaborazione con lo Studio Castrignano e l’agenzia milanese Access Live Communication, Land Rover proporrà un percorso che parte dalla rappresentazione metaforica dello spirito pionieristico del brand e si conclude con la massima espressione del peerless design, rappresentato dalla nuova Range Rover SV Coupé. Un gioco di suggestive proiezioni, profumi e suoni guiderà il visitatore all’interno di un bosco virtuale.

Gattinoni Hub
via Statuto 2, Milano
17 – 22 aprile

PlusDesign Gallery

In occasione della Milano Design Week 2018 PlusDesign Gallery presenta, in
collaborazione con Juventus, la mostra collettiva dal titolo U-JOINTS a cura di Andrea Caputo e Anniina Koivu, che si terrà dal 17 al 22 Aprile presso lo spazio di Via Archimede 26, a Milano. U-JOINTS esplora il concetto di “giuntura” (joint in inglese), sottolineando l’importanza pratica ed estetica di questo cruciale componente nel campo della progettazione ma anche di condivisione e collaborazione, da sempre motore principale in grado di muovere una squadra vincente.
U-JOINTS
PlusDesign Gallery
Via Archimede 26, Milano
17-22 aprile

Samsung Electronics Italia

Presso l’Università Statale di Milano, andrà in scena Frame Emotions, installazione, disegnata da Alexander Bellman con il suo team C14 per Interni House in Motion e con la collaborazione di Samsung Electronics Italia, che invita ad una riflessione profonda su quello che sarà il futuro degli ambienti domestici. L’installazione ospita un guest book virtuale con gli avatar dei visitatori, generati on site, e contenuti video in super slow motion, realizzati grazie all’ausilio dei nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+.

Frame Emotions
c/o Università Statale di Milano
via Festa del Perdono 7, Milano
16 aprile (14:30 – 24.00)
dal 17 al 22 aprile (10.00 – 24.00)
dal 23 al 27 aprile (10.00 – 22.00)
28 aprile (10.00 alle 18.00.)

Illy Caffè

Dal 17 al 22 aprile all’interno della Triennale di Milano, in una sala allestita ad atelier, l’artista torinese Max Petrone su un foglio bianco le storie che possono nascere da una macchia di caffè. Una performance di live painting intitolata Coffee Drawings a cui si aggiungerà, il 20 aprile, una soft performance presso Illy Caffè Montenapoleone (Via Monte Napoleone, 19) che presenterà la sua illy Art Collection.

Coffee Drawings
c/o Triennale di Milano
Viale Emilio Alemagna 6, Milano
17-22 aprile

Max Petrone at Illy
Illy Caffè Montenapoleone
Via Monte Napoleone, 19, Milano
20 aprile

Kartell

Durante la MDW, Kartell trasforma il flasgship store di Via Turati in una galleria d’arte ospitando i contributi di artisti provenienti da mondi (e generazioni) differenti tutti dedicati all’X Generation

Kartell Crossing Generation
c/o Kartell Flagship Store
Via Turati, angolo Via Carlo Porta 1
17-22 aprile

Stefano Boeri Architetti

Stefano Boeri Architetti arricchisce la Design Week con tre grandi progetti. Lo studio infatti curerà l’allestimento di space&interiors, lo spazio espositivo di MADE Expo al Fuorisalone 2018 che quest’anno avrà come titolo The Future of Living and the Planet of the Future e che vedrà l’incontro tra il design e le atmosfere fantascientifiche ricreate dal montaggio video di Davide Rapp e Giorgio Zangrandi. Durante la manifestazione si alterneranno momenti di dibattito e approfondimento con importanti nomi del panorama tecnico e scientifico internazionale. Stefano Boeri presenta Architetti sarà poi protagonista di L’architettura per le mani, progetto ideato da Giulio Iacchetti direttore artistico di Dnd, che ha invitato alcuni grandi nomi dell’architettura italiana a interrogarsi intorno al tema della maniglia. Ne sono nate cinque creazioni che saranno presentate durante il Fuorisalone 2018 in un allestimento curato dall’architetto Francesco Librizzi.

The Future of Living and the Planet of the Future
space&interiors – MADE Expo – Porta Nuova
Piazza Lina Bo Bardi 1, Milano
18-22 aprile

L’architettura per le mani
Showroom Lualdi
Foro Bonaparte 74, Milano

18 – 22 aprile

FLOS

FLOS celebra la nuova linea di chandelier Arrangements con l’installazione Jewels after Jewels after Jewels firmata da Michael Anastassiades. In occasione della Design Week, Flos presenterà inoltre le riedizioni speciali per il centenario della nascita di Achille Castiglioni.

Jewels after Jewels after Jewels
FLOS Showroom
Corso Monforte 15, Milano
17-22 aprile

Se non siete curiosi lasciate perdere” – Achille Castiglioni
FLOS Store – Corso Monforte 9
17-22 aprile

Gufram

Gufram ricrea per la Milano Design Week una discoteca immaginifica e surrerale. Nello uno spazio überpop di Disco Gufram si incontreranno i progetti degli italiani Atelier Biagetti (Alberto Biagetti e Laura Baldassari), degli olandesi ROTGANZEN (Robin Stam e Joeri Horstink) e dei francesi GGSV (Gaëlle Gabillet e Stéphane Villard).
Disco Gufram
Mediateca Santa Teresa
Via della Moscova 28, Milano
17 – 21 aprile 2018

Foscarini

In occasione della Milano Design Week, Foscarini trasforma il suo showroom in un’esperienza surreale e magica. Reverse Room, installazione firmata dall’artista e architetto James Wines, insieme alla figlia Susan Wines, immergerà gli ospiti in un una stanza capovolta ed inclinata, con tavoli e sedie monocolore, lampade da tavolo che occhieggiano dal soffitto e lampade a sospensione che sbucano dal pavimento.

Reverse Room
Foscarini Spazio Brera
via Fiori Chiari 28/Pontaccio 19 – Milano
17-22 aprile

Casa Corriere

Casa Corriere, in collaborazione con Brera Design District, diventerà ospiterà l’International Press Lounge: la Sala Buzzati del quotidiano italiano diventerà l’hub in cui tutta la stampa, internazionale e non, troverà il suo punto d’appoggio. L’International Press Lounge si arricchirà inoltre di un ampio calendario di eventi, workshop, incontri tematici e performance, oltre ad esporre l’installazione dei Masbedo

Casa Corriere – International Press Lounge
Sala Buzzati, Via Balzan, 3, Milano
17-22 aprile

Crumpled Maps

Durante la Design Week presso la rete vendita di Palomar e negli infopoint di Largo La Foppa, il popolo della design week potrà acquistare la Design District Crumpled Maps dedicata a Brera. Una cartina, nata dall’incontro tra Studiolabo e Palomar, tra le più leggere al mondo, indistruttibile, impermeabile e facile da consultare raffigura icone della città, indirizzi glamour e luoghi imperdibili da visitare come gallerie d’arte, boutique e molto altro.

Crumpled Maps
c/o Palomar
Corso Garibaldi, 99, Milano; 17-22 aprile

Panini Durini

In occasione del Fuori Salone 2018, Panini Durini realizzerà una mostra diffusa, dal titolo Bites of Design, che metterà in esposizione le opere di sei artisti tra grandi talenti e figure emergenti per ospitarli in sei istallazioni inedite nei locali di Via Mercato, Corso Magenta, Via Mengoni, via della Moscova, via Orefici e Via Durini. Le opere esposte saranno quelle di Marco Lodola, Arnaud Nazare-Aga, Mr SaveTheWall, Francesco Vullo, Tanio Liotta e Tomoko

Bites of Design
c/o Panini Durini
Via Mercato, Corso Magenta, Via Mengoni, via della Moscova, via Orefici, Via Durini
17-22 aprile

Timberland

Timberland sceglie per il Salone del Mobile 2018, la product designer Elena Salmistraro, che ha realizzato un’installazione viva che mette al centro la vita manifestata in un albero dalla silhouette femminile che rappresenta una sorta di ​madre natura

Don’t Call Me… Dafne di Elena Salmistraro
Piazza XXV Aprile, Milano
17-22 aprile

Tissot

Tissot, per il quinto anno consecutivo Official Timekeeper di ​Fuorisalone.it e Brera Design District, incontra l’arte di Cristina Celestino, promuovendo il suo progetto “CORALLO” che vede il distretto di Brera come luogo iconico.

Corallo by Cristina Celestino
Brera Design District, Milano
17-22 aprile

Michela Cattai

Durante la Design Week, Michela Cattai presenta la sua collezione Canneto. Una selezione di opere in vetro soffiato di Murano. Lo spazio di Michela Cattai Studio sarà poi teatro di una installazione, Vetri d’ombra e di silenzio, in cui le immagini delle textures degli oggetti d’arte della collezione Canneto saranno proiettate sulle pareti.

Vetri d’ombra e di silenzio
c/o Michela Cattai Studio
Via Brera, 11
17-22 aprile


mt ed mtCASA

Durante la Design Week mt ed mtCASA in collaborazione con CASA FACILE proporranno dei workshop con la famosa blogger italiana Anabella Veronesi e verrà anche presentato un pop-up store dove testare le ultime novità.

Mt masking tape conquers the world
HQ – Via Ciovasso, 17
Pop-Up Store – Via Brera ang Via Fiori Oscuri, Milano;

Be Brasil

In collaborazione con il Consolato Generale del Brasile a Milano, l’agenzia brasiliana per il commercio e la promozione (Apex-Brasil), 65 designer e aziende brasiliane saranno protagoniste della mostra Modern Brazilian Masters che sottolinea come il design brasiliano sia da sempre sofisticato e creativo. Il Brazilian Pavilion presenterà inoltre una mostra personale organizzata dall’ambasciata brasiliana a Roma, l’Istituto Sergio Rodrigues e Lin Brasil dal titolo “Sergio Rodrigues e l’Italia”. Nella sala centrale dello spazio avrà luogo “From Contemporary to Today” palinsesto composto da diversi spettacoli ed eventi. Da sottolineare anche il decimo anniversario di Rio + Design, iniziativa promossa dallo stato di Rio de Janeiro, che festeggia con giovani designer emergenti come il premiato Zanini de Zanine, che esporrà la poltrona e il puff Serfa, omaggio ai leggendari Sergio Rodrigues (suo primo mentore) e Ricardo Fasanello. Gisela Simas presenterà invece due audaci prodotti in sughero: il tavolino Dora e la lampada Congonhas, che pende il nome dall’aeroporto di San Paolo ed è ispirata alle ali di un Boeing 737-800.

Brazilian Pavilion
Spazio Edit, Via Maroncelli, 14, Milano
Etel – Via Maroncelli, 13, Milano
Lin Brasil – Via Maroncelli, 12, Milano
17-22 aprile

BRASIL S/A

Al Bianca Maria Palace Hotel va in scena l’esposizione MAD FOR BRAZIL MAD FOR DESIGN, nata dalla collaborazione tra Studio Albini, Brasil S/A e Theinteriordesign.it. La mostra svelerà i prototipi dei progetti vincitori del concorso indetto da Brasil S/A l’anno scorso che ha visto i designer cimentarsi intorno al tema del rapporto tra Made In Italy e la cultura brasiliana. Saranno quindi mostrati il Lampadario disegnato da Rivaldo De Oliveira Costa e la seduta di Viliane Turatti, realizzati rispettivamente da The Fablab con il supporto di Filoalfa che ha fornito il materiale elettrico per la struttura e Area22 Superfici in resina. Particolare attenzione verrà riservata anche al mondo outdoor, poiché verranno presentati gli arredi del brand Higol.

MAD FOR BRAZIL MAD FOR DESIGN
c/o Bianca Maria Hotel Palace
Viale Bianca Maria, 4 Milano
Dal 17 al 22 Aprile 2018

Design Weed

Dal 19 al 22 aprile, Città Studi diventa un Hemp District per il ritorno di Design Weed. Quattro vie coinvolte, cinque diverse realtà per 10 ore di musica e talks no-stop in diretta streaming su Facebook presso Labrutepoque. Tutto il programma si trova al sito www.designweed.it.

Design Weed
c/o Labrutepoque
Via Crescenzio Nomentano, 6
20133 Milano

Carrera Studio

Carrera Studio apre le sue porte in Piazza XXV Aprile dove sarà esposta la struttura, presentato il nuovo logo e la campagna dello storico marchio di occhiali. Il pubblico potrà rivivere la storia del marchio attraverso i suoi prodotti più iconici, sia nello sport che nella cultura pop fino ad arrivare alla nuova campagna primavera/estate 2018. Nel percorso i video e le foto dei testimonial completeranno il quadro.

Carrera Studio
Piazza XXV Aprile, Milano
17-22 aprile

VESTA

Durante il Fuorisalone, VESTA presenterà Solid una nuova collezione di lampade a led e complementi d’arredo realizzati in cristallo acrilico inciso a laser e disegnati da Karim Rashid.

Solid by Karim Rashid
c/o MANUEL RITZ Boutique
Via Solferino, 1 Milano
17 al 22 Aprile

Lago

Innovazione, design ed empatia saranno i pillars di Never Stop Looking Beyond, il concept proposto quest’anno da Lago che da vita a due eventi imperdibili. Nell’Appartamento Lago di via Brera 30 sarà allestita la mostra curata da Italianism: 40 pattern realizzati da altrettanti giovani talenti italiani vestiranno lo spazio che vivrà anche di incontri e appuntamenti mentre nella Casa Lago di via S. Tomaso 6 si celebra il genio incarnato nella figura e nelle opere di Leonardo Da Vinci. In occasione della Design Week, Lago ha inoltre sostenuto le aperture serali straordinarie del Museo del Cenacolo Vinciano dallew 19 alle 22.00.

Never Stop Looking Beyond
c/o Appartamento Lago
Via Brera, 30, Milano

Never Stop Looking Beyond
c/o Casa Lago
Via S. Tomaso, 6, Milano
17-22 aprile; ​www.lago.it

Eataly Milano Smeraldo

Un progetto di agricoltura urbana fuori-suolo, promosso e ideato da Eataly Milano Smeraldo che nasce dalla collaborazione tra Liveinslums Onlus e una serie di associazioni e gruppi attivi nel campo della pratica dell’agricoltura urbana e del design ecologico e sociale, con il patrocinio del Comune di Milano Municipio 1. MI-ORTO sarà l’occasione per avvicinare l’agricoltura alla città grazie a un’installazione di orti-mobili e sedute incorporate che trasformerà la piazza. Verranno inoltre riqualificate le quattro aiuole presenti ai lati della porta.

MI–ORTO
c/o Eataly Smeraldo
Piazza XXV Aprile, 10, Milano
17-22 aprile

IKEA

IKEA racconta la società in mutazione rapida attraverso l’installazione Alla scoperta dell’infinito che sarà esposta nell’ambito della mostra evento INTERNI House in Motion nella suggestiva cornice dell’Università degli Studi di Milano dal 16 al 28 aprile. Progettata da Lorenzo Damiani, Alla scoperta dell’infinito è una piccola abitazione, idealmente trasportabile, con la presenza di una grande maniglia sul tetto, dalle forme archetipe e riconoscibili, che racchiude un immaginario tridimensionale costituito da mobili che “si animano e trasformano” seguendo un processo di montaggio dai codici non sempre consueti.

Alla scoperta dell’infinito
Mostra Interni HOUSE IN MOTION
Chiostro della Ca’ Granda – Università degli Studi di Milano
Via Festa del Perdono 7, Milano
16-28 aprile

EUROJERSEY e ADRIANA LOHMANN
La Fabbrica del Vapore ospita “I Guardiani di Adriana Lohmann”, le sculture luminose in tessuti Sensitive® Fabrics di EUROJERSEY che incarnano il rapporto tra luce e design.

I Guardiani di Adriana Lohmann
la Fabbrica del Vapore – serra “The Golden Age”
via Procaccini 4, Milano
17-22 aprile

GROHE

Un’installazione polisensoriale, un viaggio sinestetico tra arte, design e tecnologia. Questo è ATRIO – The icon of Elegance and Precision, installazione che dal 17 al 22 aprile sarà ospitata nel nuovo showroom Grohe.

ATRIO – The icon of Elegance and Precision
Nuovo showroom GROHE
Via Crocefisso 19, Milano
17-22 aprile

Napapijri

Napapijri svela la sua nuova linea avant-garde Ze-Nit con l’installazione #Futurehood che racconta il futuro della città e la sua dimensione più local: il neighborhood, il vicinato. #Futurehood, vero e proprio incubatore di installazioni, interazioni, workshop, performance, talk, ologrammi sul futuro delle città a partire da Milano. Tanti gli ospiti tra cui Stefano Boeri, Alessandro Guerriero, Rachaporn Choochuey, Stefano Mirti e Bruce Sterling

Ze-Knit #Futurehood exhibition
via Tortona 31, Milano
17 – 22 Aprile

Doppia Firma 2018
Dialoghi tra Pensiero Progettuale e Alto Artigianato

Torna per il terzo anno l’incontro tra l’innovazione del design e l’arte del saper fare dei grandi maestri dell’artigianato italiano. Una collezione unica di 13 opere originali nate dallo scambio di idee tra un designer internazionale e uno dei grandi artigiani di Venezia e del veneto sarà esposta a Villa Mozart, sede della Maison di alta gioielleria Giampiero Bodino. Doppia Firma 2018 è un progetto di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte sviluppato con Living, il magazine di interiors, design e lifestyle del Corriere della Sera.

Doppia Firma 2018
Villa Mozart
Via Mozart 9, milano
17-22 Aprile

ME Milan Il Duca & Rossana Orlandi

Per il Salone del Mobile, Me Milan Il Duca si trasforma in galleria d’arte con Design nel design, promenade d’arte contemporanea con opere inedite di artisti emergenti, personalmente selezionati da Rossana Orlandi pensando al DNA del brand ME by Meliá e del ME Milan Il Duca.
Design nel design
ME Milan Il Duca
Corso Magenta 85, Milano
17-30 aprile

IQOS WORLD
Per il Fuorisalone, IQOS, il dispositivo di Philip Morris International che scalda il tabacco senza bruciarlo, presenta un’installazione immersiva site specific realizzata da Karim Rashid che ci porterà a scoprire la scultura Konverse.

IQOS World
c/o Magna Pars Event Space
via Tortona 15, Milano
dal 17 al 22 aprile 2018

Milan Design Market

In occasione del Salone del Mobile, l’Isola Design District ospiterà la terza edizione di Milan Design Market, mostra mercato che dal 17 al 22 aprile metterà in scena il meglio del design proveniente dalle più interessanti realtà emergenti del panorama internazionale. Tra il Pop-Up Store in cui si potranno acquistare i lavori e le opere di numerosi designer emergenti selezionate tra più di 1000 candidati, le aree dedicate a startup e studi di design e future food con il Design Bar allestito dalla designer Federica Cristaudo, gestito in collaborazione con Momento, nuovissima realtà culinaria milanese specializzata in piccole porzioni di piatti gourmet e cocktail da sogno, il Birrificio La Ribalta e INK EAT, che stamperà su torte e milkshake immagini a scelta, il Milan Design Market si riconferma uno dei must-place del Fuorisalone.

Milan Design Market
c/o Studio Fotografico Gianni Rizzotti
Via Pastrengo, 14, Milano
dal 17 al 22 aprile 2018

Caracol Studio

Caracol Studio al Bosco Verticale sarà protagonista di una “performance” incredibile: durante il Fuorisalone 2018, un braccio meccanico realizzerà live un parco giochi per bambini grazie a una serie di stampanti 3D e con materiali riciclati e riciclabili al 100%.

3D Printed Playground
Bosco Verticale, qrte Isola, Milano
dal 17 al 22 aprile 2018

Latinoamerican Contemporary Design

Una grande esposizione organizzata da eiDesign, mette in mostra le opere di 10 designer sudamericani: fil rouge è la fusione di oggetti di design con la contemporaneità e l’identità di ogni paese, dal Brasile all’Ecuador, passando per Colombia e Messico

Latinoamerican Contemporary Design
c/o Stecca 3.0
Via G. De Castillia 26, 20124 Milano
dal 17 al 22 aprile 2018

Bold Movements & Emotions Beyond Functionality
Brut, un gruppo di sei designer emergenti provenienti dal Belgio, debutta alla Milano Design Week con un’esposizione dei loro lavori (filo conduttore: il carbone)

Bold Movements & Emotions Beyond Functionality
c/o Spazio Maraniello
Viale Stelvio 66, Milano

RivaViva Eco Awards & Gardens

Nello Spazio RivaViva arriva l’arredamento creato dai progettisti della “Scuola di Sarajevo” che parteciperanno al RivaViva Eco Awards premio da assegnare ai migliori mobili ecologici. Sempre a tema sostenibilità anche Gardens, il progetto di Green Island, che prevede un percorso urbano a tappe che promette di accendere con profumi e colori l’area del quartiere Isola.

RivaViva Eco Awards & Gardens
Spazio RivaViva
Via Luigi Porro Lambertenghi, 18, Milano

Tram-way to the Future

Seconda edizione per l’iniziativa della società di progettazione integrata Progetto CMR, che anche quest’anno affitterà un intero Tram ATM trasformandolo in un luogo itinerante di dibattito sui temi della sostenibilità e dell’innovazione. Un ricco calendario di iniziative che prenderanno vita all’interno di un viaggio aperto a tutti che prenderà il via dalla Smart Square, l’installazione pensata da Massimo Roj, fondatore e AD di Progetto CMR, per INHABITS – Milano Design City, in Piazza Castello.

Tram-way to the Future
Piazza Castello Milano,
dal 17 al 22 aprile

dOT – Design Outdoor Taste

In occasione della Design Week, lo storico sagrato di piazza S. Marco si trasforma in un garden urbano all’insegna del tema “Acqua e Mediterraneo” mettendo in scena una selezione di marchi prestigiosi di arredi, pavimentazioni, conservatories, vasi, champagne e una installazione dinamica d’artista

dOT-Design Outdoor Taste
p.za San Marco, Milano
17-22 aprile 2018

ABLE TO design + art

Designer, artisti e aziende si incontrano nello storico chiostro di San Marco che diviene una agorà sospesa tra saper-fare artigianale e tecnologia, celebrando l’incontro tra tradizione dei mestieri, sperimentazione del design e ricerca artistica.

ABLE TO design + art
p.za San Marco, Milano
17-22 aprile 2018

Source

Source è presente alla Design Week con l’evento/esposizione Lovely Waste: 43 designer e 12 aziende si confronteranno sul tema dell’economia circolare attraverso una serie di progetti, eventi ed esposizioni. Come Oxygen-18 installazione collocata all’esterno della location e realizzata da Luca Alessandrini e Giacomo Garziano e il progetto n. zero sul tema del recupero degli scarti di produzione sviluppato dai designer Francesco Fusillo, Alberto Ghirardello, Filippo Protasoni e Sebastiano Tonelli e con il supporto dell’azienda toscana WooClass. A questi si affiancheranno tutti i progetti, divisi in cinque macro categorie, dei giovani designer che hanno aderito alla call di Source.
Lovely Waste
via Spalato 11, Milano
17-22 aprile

Zona Santambrogio Design District

Con l’arrivo della Design Week milanese, Zona Santambrogio ospita una serie di iniziative tra cui la sesta edizione di ‘DOUTDESign’, la mostra collettiva dei giovani designers under 35 ospitando un progetto inedito mai realizzato di Franco Albini, la ‘Poltrona Sospesa’, e propone la seconda edizione di ‘INHABITS – Milano Design City’, negli spazi di Piazza Castello e Parco Sempione, in collaborazione con la casa editrice DDN – Design Diffusion.

Ecco le iniziative
DOUTDESign 2018
c/o HeadQuarter
Via San Vittore 49, Milano
EAT URBAN FoodTruck Festival
c/o HeadQuarter
Via San Vittore 49, Milano
INHABITS – Milano Design City
INHABITS mette in mostra la vita degli abitanti del futuro, proponendo soluzioni innovative per vivere lo spazio urbano e suburbano, tra housing units, materiali, tecnologie, domotica, soluzioni immersive e installazioni architettoniche.

INHABITS – Milano Design City
Piazza del Cannone – Piazza Castello, Milano

FONDAZIONE ALBINI
La Fondazione Albini apre le sue porte per delle visite libere tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00, di 4 tipologie:
– Visita sulla continuità di un metodo;
– Visita sul design di Franco Albini e Franca Helg;
– Visita sugli allestimenti di Franco Albini.; – Visita per bambini.

FONDAZIONE ALBINI
Via Bernardino Telesio 13, Milano

100×100 Achille

Il 16 febbraio 2018 si sono festeggiati i 100 anni di Achille Castiglioni con la speciale mostra/evento “100×100 Achille”. La Fondazione Achille Castiglioni ha ideato per l’occasione un progetto fuori dall’ordinario: alcuni tra i più importanti designer del mondo sono stati invitati a una grande festa ed è stato chiesto loro di scegliere per Achille un regalo, che hanno inviato insieme a un biglietto d’auguri personalizzato.

100×100 Achille
Fondazione Achille Castiglioni
Piazza Castello 27

Panasonic

Nel 2018, Panasonic festeggia i 100 anni dalla sua fondazione e lo fa con la grande installazione Air Inventions all’interno del cortile d’onore del Palazzo di Brera: colori, luci e rielaborazioni ambientali rese possibile dalle tecnologie Panasonic. Presso la Sala della Passione di Palazzo Brera, da Mercoledì a Venerdì, dalle 16:00 alle 17:00, Panasonic ha organizzato tre talk events. Gli incontri rappresenteranno l’inizio di un dialogo tra esperti internazionali e designers di Panasonic sulle trasformazioni del prossimo futuro e saranno suddivisi in tre grandi tematiche: “Culture”, “Living Space” e “Community”.
Transitions
c/o Palazzo di Brera
Via Brera 28, Milano
17-22 Aprile

SAG’80 + “Seventies Privé”

SAG’80 presenta “Seventies Privé”, una scenografia per raccontare l’atmosfera anni 70 e la sua capacità di essere ancora attuale, attraverso un gioco di specchi e riflessi, colori e texture. Ai progetti di B&B Italia, Cassina, Minotti e Porta Romana Lighting si affianca un progetto inedito dell’architetto Rachele Pellegatta che firma XX, una poltrona contemporanea ispirata all’individualità e alla rivoluzione di forme e colori che ha caratterizzato gli anni Settanta. Il tuffo negli anni ’70 sarà ancora più reale grazie al DJ set con vinili firmato Lorenzo Fassi, che scandirà il ritmo con cui gli ospiti potranno degustare stuzzichini e cocktail ispirati all’epoca protagonista dell’allestimento. Per il party, è necessario accreditarsi scrivendo a richiesto accredito all’indirizzo press@alessiarizzetto.com.

Sag 80 + Seventies Privé 17 aprile – dalle 18.30 – Via Boccaccio 4

Soundscape

In anteprima mondiale alla Milano Design Week di quest’anno, AGC Asahi Glass insieme all’architetto giapponese Motosuke Mandai presenta “Soundscape”: una sorprendente installazione realizzata con un vetro di ultima generazione in grado di produrre effetti sonori del tutto inediti.

Ventura Centrale, Via Ferrante Aporti 13, Milano
17-22 aprile

1+1 historical design gallery

Il design italiano del XX secolo e i suoi prodotti iconici by Gino Sarfatti, Franco Albini, Ostuni & Forti, Angelo Lelii, Oscar Torlasco, Antonia Campi, Guido Andloviz, Nanni Valentini…
In mostra la collezione di ricerca di Andrea Scarabelli.
“Ho pensato a dei versi di una poesia che Vincenzo Agnetti incise su un grande pannello nero, esposto in una delle sue ultime mostre: “gli oggetti hanno la parte che non si vede / quella che tocca / la storia”.
Con questo progetto, presento quindi oggetti che sappiano affiancare a ciascuna parte visibile anche una invisibile: un posizionamento storico ed estetico, in rapporto più o meno vincolato con la loro funzione”.

Stamberga, Corte di Via Melzo 3, Milano
parte di Porta Venezia in Design
Opening mercoledì 18 aprile dalle 19 alle 21
aperto fino a domenica 22 aprile

City Color

Il palazzo Bovisa Tech sarà al centro di City Color, una performance di luci e poesia sui muri di Bovisa firmata dall’artista veneziano Marco Nereo Rotelli. Il 18 aprile, a partire dalle 19.30, un caleidoscopio di colori di famose opere pittoriche illumineranno via Durando 39, in omaggio al suo progettista, l’architetto Francesco Mendini.
City Color
c/o Bovisa Tech
via Durando 39, Milano
18 aprile
dalle 19.30

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*