Lo chef Alessandro Borghese apre a Milano il suo primo ristorante

Molto presto a Milano aprirà il “Lusso della Semplicità”, il primo ristorante dello chef della televisione Alessandro Borghese.

Tutte le info a seguire!

Lo chef Alessandro Borghese apre a Milano il suo primo ristorante

Come può completare la sua carriera un rinomato chef, amato in cucina ma anche in TV come Alessandro Borghese? Ovviamente aprendo il suo primo ristorante in un delle città più cosmopolite d’Italia, ovvero a Milano. Questo è proprio quello che ha pensato Borghese qualche tempo fa, sino d arrivare ad oggi, in cui è sempre più vicino il giorno dell’inaugurazione del “Lusso della Semplicità”, il suo primo ristorante.

Eccovi tutti i dettagli…

Chi è Alessandro Borghese

Alessandro Borghese è un cuoco, nonché conduttore televisivo italiano specializzato ovviamente in programmi di cucina.

Figlio d’arte dell’attrice Barbara Bouchet, dopo il diploma si è imbarcato come cuoco sulle navi da crociera per tre anni, per poi lavorare nelle cucine di diversi ristoranti sparsi in giro per il mondo. Una lunga gavetta che è stata fondamentale nell’arricchire il suo curriculum, che ad oggi risulta tra i più apprezzati. Alla carriera in cucina, ben presto si è affiancata quella in TV, al timone di diversi programmi televisivi sulla cucina come “Chef per un giorno”, “Cuoco Gentiluomo”, “Cuochi e Fiamme”, sino ad arrivare recentemente a condurre su Real Time la trasmissione “I Quattro Ristoranti”.

Il ristorante

Il ristorante di Alessandro Borghese si chiamerà “Il Lusso della Semplicità” e aprirà a Milano, in viale Belisario 3, al primo piano del vecchio palazzo ideato e costruito da Gio Ponti nell’odierna CityLife.

Unalocation scelta probabilmente anche per comodità, visto che all’interno dello stesso palazzo risiede anche “Ab Normal”, l’azienda dello stesso Borghese.

Il ristorante sarà strutturato in diversi ambienti con una sala comune, una saletta per cene private e un bistrot con cocktail bar, per un totale di quaranta coperti.

Ovviamente non mancheranno gli uffici per la cura e il disbrigo delle pratiche amministrative.

La cucina

Date le origini di Alessandro Borghese, non ci si può di certo aspettare una cucina scontata. La contaminazione di tradizione e innovazione è da sempre una delle caratteristiche delle sue ricette. A questo poi sono da aggiungere le sue origini per metà laziali e per metà americane. Come dichiarato dallo stesso Borghese, in un’intervista al Corriere, al “Lusso della Semplicità” la cucina sarà “una cucina partenopea laziale, che però guarda anche all’estero”.

L’obiettivo e la promessa dello chef?…Li dice lui stesso: “Voglio far assaggiare qui ai milanesi la cacio e pepe migliore della città”.

I prezzi

Altro obiettivo di Alessandro Borghese, oltre a quello di portare la cucina laziale a Milano, è quello di coniugare cucina di alta qualità e prezzi abbordabili.

Ancora una volta è lo stesso Alessandro Borghese a togliere ogni dubbio: “A cena si mangerà alla carta con circa settanta euro a persona. Mi sembra un prezzo giusto per Milano e per questa zona”.

La scelta di Milano

Come abbiamo accennato poco sopra, la scelta di aprire il suo primo ristorante a Milano, è probabilmente stata condizionata anche dalla comodità di gestire nella stessa città l’azienda di famiglia. Non solo questo però ha determinato la scelta dello chef Borghese, che nel motivarla ci ha tenuto ad evidenziare il legame che prova nei confronti della città meneghina.

Come Sostenuto dallo stesso Borghese infatti, Milano è stata scelta come la sede del supo primo ristorante perché è una città frizzante, sempre in fermento.

È concreta come me, è l’unico posto dove posso lavorare in Italia. Ha solo un difetto: manca il mare. Ma è solo un dettaglio”.

Una vera e propria dichiarazione d’amore che non potrà che dare vita a deliziosi piatti!

 

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*