Caricamento Eventi

« All Eventi

Il mondo fluttuante di Toulouse-Lautrec in mostra a Milano

17 ottobre 2017 @ 09:30 - 18 febbraio 2018 @ 19:30

€12
Toulouse-Lautrec

Ennesima mostra imperdibile apre al pubblico milanese. Il Palazzo Reale di Milano nelle sale del piano terra ci regala una splendida mostra monografica dedicata all’artista francese Henri de Toulouse-Lautrec. La mostra ha aperta al pubblico martedì 17 ottobre e sarà possibile esplorarla fino al 18 febbraio. Nel suo percorso sono presenti più di 200 opere che raccontano la vita privata e la carriera artistica di Toulouse-Lautrec.

L’importanza antropologica dei lavori di Tolouse-Lautrec

Toulouse-Lautrec non aderì mai ad una corrente artistica, ma frequentò sempre le cerchie della borghesia, i personaggi della letteratura e dell’arte importanti a lui contemporanei. Grazie ai suoi disegni è stato possibile ricostruire le abitudini e sopratutto i vizi della borghesia francese di fine Ottocento. Un ritratto antropologico della società, tra eventi mondani e abitudini peccaminose. Soprattutto ci ha reso una chiara idea di cosa significava fare la vita da bohémien nella frenetica Parigi del XIX secolo.

Toulouse-Lautrec

La vita

Toulouse- Lutrec nacque nel 1864 nella piccola località di Arbi, nel sud della Francia, da una famiglia borghese. Coltivò fin da piccolo la passione per i cavalli e furono proprio due brutte cadute da cavallo a precludergli per sempre una normale crescita. La sua bassa statura gli impedì di intraprendere la carriera atletica a cui aspirava e per questo cominciò a disegnare. Abbandonò la casa di famiglia a neanche vent’anni per trasferirsi nella stimolante Parigi. Visse nel quartiere di Montmartre dove frequentava i café, i teatri e le case di piacere, vivendo tra gli eccessi come un vero bohémien. Personaggio eccentrico e tormentato ma allo stesso amante della vita, attraverso la sua ampia produzione che spazia dai dipinti alle incisioni, alle illustrazioni a scopo pubblicitario, Toulouse-Lautrec ci restituisce un immagine dettagliata della contraddittoria Parigi del suo tempo.
La mostra
La prima parte della mostra è dedicata alla personalità dinamica e divertente dell’artista. Potrete vedere alcune foto che immortalano Toulouse-Lautrec in atteggiamenti ambigui, ad esempio travestito da donna, o in atteggiamenti più consueti, per esempio a lavoro all’interno del suo studio, in compagnia di amici o di belle signore. Da subito ci viene trasmesso il suo spirito vitale.

I primi disegni

Troviamo poi esposti i primi lavori. I disegni del periodo giovanile. Tra figure di cavalli e di cani Toulouse-Lautrec inizia a delineare il suo caratteristico stile che nasce dall’impressionismo ma viene fortemente influenzato dall’arte giapponese ma anche dal linearismo di Gauguin e dai colori dei Nabis francesi e del caro amico Van Ghog.

I 22 manifesti

Andando avanti si esplora il mondo dei teatri, dei cabaret, dei café parigini. Esposti in mostra tutti i 22 manifesti che Toulouse-Lautrec ideò per il mondo dello spettacolo ottocentesco parigino. I luoghi della vita mondana di Montmartre come il Moulin de la Galette o il Divan Japonais raccontati attraverso le serate delle dive dell’epoca come Goulou e Jane Avril.

Toulouse-Lautrec

La trasgressione di Parigi

Particolare attenzione anche al mondo delle case chiuse, di cui Toulouse- Lautrec era un assiduo frequentatore. Instaurò rapporti con tante delle donne che ci lavoravano. Tanti sono i loro ritratti. Nei ritratti l’artista cercava di mettere davvero a nudo la sensibilità e la sensualità di queste donne nel privato. Esposte anche fotografia di repertorio. Immagini degli interni delle case chiuse, veri e propri allestimenti scenografici che trasportavano i frequentatori in luoghi esotici, che seguivano le mode e le tendenze del momento.

Toulouse-Lautrec e l’arte giapponese

Focus importante è il parallelo tra l’arte giapponese e l’arte dei Toulouse-Lautrec. Il pittore fu da subito affascinato e influenzato da questo stile. In tutta la sua produzione è possibile rintracciare alcune particolarità dell’arte incisoria giapponese. Il formato e i tagli delle immagini in primo luogo.

I manifesti pubblicitari

Queste tecniche venivano applicate anche ai manifesti e alle locandine che gli venivano commissionate da privati e dagli enti pubblici per divulgare nuove merci o manifestazioni importanti. L’ultima sala della mostra spiega infatti il suo lavoro da pubblicitario. Esposti manifesti legati ad eventi sportivi e al lancio di nuovi prodotti sul mercato caratterizzati da tecniche e trovate veramente inusuali e innovative per il periodo.

Toulouse-Lautrec
Info generali
La mostra è aperta da martedì a domenica dalle 9,30 alle 19,30. Giovedì e sabato chiusura alle 22,30. Lunedì aperto dal pomeriggio, dalle 14,30. Ultimo ingresso sempre un’ora prima della chiusura. Il costo del biglietto è di 12 euro comprensivi di audio guida. La mostra è ben spiegata da pannelli esplicativi che introducono ognuna delle 14 sezioni tematiche in cui è suddivisa. Inoltre frasi di persone celebri che da sempre hanno riconosciuto il genio creativo di Toulouse-Lautrec aggiungono curiosità sulla vita dell’artista.

Dettagli

Inizio:
17 ottobre @ 09:30
Fine:
18 febbraio 2018 @ 19:30
Prezzo:
€12
Categoria Evento:
Evento Tag:
, ,
Sito web:
http://www.palazzorealemilano.it/wps/portal/luogo/palazzoreale/mostre/inCorso/TOULOUSE_LAUTREC

Luogo

Palazzo Reale
Piazza Duomo 12
Milano, Italy
+ Google Map:
Telefono:
02 89 29 711