Conclusa la riqualificazione di piazza Beccaria e largo Corsia dei servi

Conclusa la riqualificazione di piazza Beccaria e largo Corsia dei servi con panchine, alberi ed illuminazione per restituire gli spazi ai cittadini. Un importante lavoro di restyling, iniziato nel 2002, si è concluso in Piazza Beccaria, con la pedonalizzazione della piazza e del tratto di via compreso tra l’ingresso di Palazzo del Capitano e il percorso che conduce a corso Vittorio Emanuele.

LEGGI ANCHE: Nel Villaggio dei Giornalisti la villa in stile Le Corbusier

Largo Corsia dei Servi, sconosciuto a molti milanesi, prende il nome antico di Corso Vittorio Emanuele, che a sua volta prendeva nome dal convento dei servi di Maria, che officiavano nella chiesa di Santa Maria che si trovava dove oggi si trova Piazza San Carlo, è una specie di cortile porticato molto ampio con un giardinetto ricavato sopra un parcheggio interrato e al cui centro sopravvive la chiesetta barocca di San Vito al Pasquirolo.

L’intervento ha riguardato circa 7.000 mq di superficie e ha consentito di mettere in connessione le due aree, privilegiandone l’aspetto pedonale e restituendo gli spazi alla fruizione sociale.

Il restyling ha consentito inoltre di valorizzare la Chiesa San Vito al Pasquirolo, caratterizzata da elevato valore architettonico.

In particolare i lavori, realizzati a scomputo oneri da Corso Vittorio Emanuele 2428 retail srl, rappresentata del suo Amministratore unico Guglielmo Tabacchi e progettati dall’architetto Francesca Marsan, titolare dello Studio Archeias, hanno visto il ripristino di un punto di sosta storico attorno alla statua di piazza Beccaria grazie alla posa di aiuole, alberi e panchine, oltre ad un nuovo impianto di illuminazione notturna. La piazza è stata portata a quota del marciapiede precedente con massello di pietra, così come il passaggio tra le due aree, segnate da cordoli e parigine di nuova posa e rivestite in granito Montorfano per dare continuità agli spazi. Anche Largo Corsia dei servi è ora illuminata da nuovi pali a LED. Sono stati inoltre posati nuovi stalli per biciclette, implementate le aree a verde, e dotate le aiuole di impianti di irrigazione.

I numeri del progetto

4.900 mq di pavimentazione lapidea.
17 nuovi pali con armatura stradale Led.
4100 nuovi arbusti piantati.
390 mq di manto erboso pronto effetto.
15 nuovi alberi con 5 esistenti nuovamente potati.
170 nuovi dissuasori posati tra parigine e paracarri.
24 nuove panchine fornite nell’area delle piazze.
14 nuovi cestini portarifiuti ad integrazione degli esistenti.
42 nuovi stalli per biciclette e 30 in previsione a nord di Corsia dei servi.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*