Come lavorare per UberEats

UberEats è una costola della famosa start-up Uber che ha iniziato con il servizio di taxi innovativo e che è pronto ad a utilizzare lo stesso approccio per il servizio di food delivery, consegna di cibo a domicilio. Uber è valutata in borsa per un valore di 60 miliardi di dollari e la formula UberEats è già attiva ad Amsterdam, Londra, Parigi e Bruxelles. Il servizio in Italia è stato lanciato a ottobre a Milano e presto arriverà anche a Roma e in altre città italiane. Ciò significa che si aprono nuove e diverse prospettive di lavoro e potrebbe essere molto utile capire come lavorare per UberEats e quali sono le posizioni aperte per cui presentare la candidatura.

Come funziona UberEats

Il servizio di consegna di cibo a domicilio UberEats funziona tramite una App o il sito attraverso il quale scegliere il ristorante e il piatto desiderato, ordinarlo e attendere la consegna a casa. I corrieri si muovono rigorosamente in bicicletta o scooter e promettono consegne rapide.

UberEats non è il primo o l’unico servizio esclusivo di consegna a domicilio nell’ambito del food delivery: i suoi diretti concorrenti sono FoodOra e Deliveroo, ma quali sono le differenze con i competitors?

1939-ml-come-lavorare-ubereats

UberEats stabilisce il rapporto di lavoro direttamente tra ristorante e corriere, funzionando solo da piattaforma di incontro tra le due parti e trattenendo per questo servizio solo una percentuale corrisposta direttamente dal ristorante. Il servizio attivo a Milano conta oltre 100 ristoranti iscritti per tipologie diverse di cucina: dalla pizza all’etnica, dal sushi al cinese, dal vegetariano all’hamburger da fast food. I corrieri che daranno la loro disponibilità:

  • Non avranno vincoli di orari;
  • Non saranno obbligati ad effettuare un numero minimo di consegne al giorno;
  • Non avranno vincoli di chilometri da percorrere;
  • Potranno organizzarsi come preferiscono;
  • Non saranno obbligati a indossare una divisa o altro abbigliamento specifico;
  • Non avranno un bauletto targato Uber.

A Milano, le consegne sono garantite nell’ambito della circolare esterna e non ha costi aggiuntivi alla consegna, né spese di spedizione.

Per poter prenotare o ordinare un pasto è sufficiente registrarsi tramite sito o App e rilasciare il numero di una carta di credito o debito.

Dopo aver effettuato l’ordine, sarà possibile seguire la posizione del corriere. Tramite la stessa app, sarà possibile anche candidarsi come corriere.


Forse ti interessa anche Come lavorare per Primark Milano


 

Non solo corrieri: come lavorare per UberEats

Il servizio di consegna UberEats attivo a Milano porta alla naturale conseguenza di creare nuove opportunità di lavoro dal corriere al manager. Lavorare per UberEats come corriere è facile e pressoché immediato perché tra i pochi requisiti richiesti oltre alla conoscenza della città e di una lingua straniera, il possesso di una bicicletta o di uno scooter per districarsi velocemente nel traffico cittadino. Gli altri profili ricercati a Milano sono:

  • General Manager;
  • Marketing Manager leader;
  • Operation Manager – Corriere.

Gli interessati alle possibilità su come lavorare per UberEats per i profili indicati devono collegarsi al sito ufficiale di UberEats e accedere alla pagina dedicata alle offerte di lavoro tramite la quale rispondere direttamente o inviare l’application relativa alla posizione che si desidera ricoprire.

come lavorare ubereats

Quali sono i profili richiesti per lavorare in UberEats

Ecco come lavorare per UberEats e quali sono i profili richiesti a Milano, dove il servizio è attivo da ottobre 2016.

Community Support Representative

Ha il ruolo di aiutare, coordinare e istruire gli utenti della piattaforma, nonché risolvere le problematiche incorse durante il servizio sia dal lato del cliente che da quello dei fornitori del servizio.

//

L'articolo prosegue dopo il video

Il candidato deve avere i seguenti requisiti:

  • Empatia e comprensione verso tutti gli attori del servizio;
  • Saper lavorare sotto pressione;
  • Avere un’indole curiosa;
  • Buone capacità linguistiche ed espressive;
  • Conoscenza della lingua inglese e padronanza della lingua italiana;
  • Essere rapido nel risolvere le problematiche e amante del buon cibo e dei modi corretti di consegna.
  • Avere un diploma di scuola superiore o laurea;
  • Essere disponibile a seguire orari flessibili anche nei fine settimana;
  • Ottime capacità di utilizzo del computer (battitura veloce, capacità di navigazione con uso contemporaneo di altri dispositivi).
  • Capacità di lavorare in gruppo.

come lavorare per ubereats

General Manager UberEats Milano

Ha la responsabilità diretta della crescita di UberEats nella località dove il servizio è attivo, lavorando a stretto contatto con il Team UberEats e dovrà mantenere i rapporti con il quartier generale di San Francisco per aggiornarsi sui prodotti e i processi di sviluppo della società. Le attività da svolgere comprendono:

  • Lanciare e promuovere UberEats sul proprio mercato di azione;
  • Avviare campagne di marketing e strategie di comunicazione rivolte ai clienti utenti e ai ristoranti partner;
  • Costruire dalle radici il business, essere presente nel definire con i ristoratori la gestione del trasporto, la logistica, l’ottimizzazione della filiera;
  • Trovare soluzioni innovative e sperimentali;
  • Relazionarsi con i legislatori locali sul sistema di consegna del cibo in modalità eco-sostenibile;
  • Individuare altre città dove radicare e sviluppare il servizio.

I requisiti richiesti sono:

  • Esperienza minima di 6 anni come manager nel marketing;
  • Laurea in ingegneria aziendale, economia, finanza, scienze sociali, giurisprudenza e simili;
  • Esperienza nel servizio alla clientela;
  • Spirito imprenditoriale.

La retribuzione sarà negoziata sulla base dell’esperienza, tra i benefit contemplati anche il rimborso dei viaggi di lavoro e il rimborso delle spese mensili per la palestra.


Leggi anche Come aprire negozio Primark Italia


Operation Coordinator

È il responsabile delle operazioni di logistica e deve supportare il lancio del servizio nella città e accrescere la presenza di Uber in Italia.

I suoi compiti sono:

  • Scoprire nuovi mercati in Italia;
  • Lavorare con i sistemi di logistica;
  • Gestire il sistema settimanale dei pagamenti;
  • Ordinare e consegnare l’equipaggiamento ai corrieri;
  • Gestire la documentazione dei corrieri;
  • Risolvere i problemi derivanti dalla logistica.
  • Capacità comunicative;
  • Ottima conoscenza di Exel e di lavorare con i dati.

Ora che avete tutte le indicazioni su come lavorare per UberEats non resta che candidarsi!

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


*